Home How To Primo giorno di scuola: cosa serve ai più piccoli?

Primo giorno di scuola: cosa serve ai più piccoli?

475
0
Bambini

Settembre è sinonimo di scuola e per molti anche di nuovi compagni e nuovi insegnanti.

Il ritorno tra i banchi non è sempre facile per tutti, anzi, spesso per chi ha più di un figlio riuscire a organizzarsi non è semplice, mentre chi ha un figlio che inizia ora le scuole potrebbe faticare nel capire cosa necessita.

Proprio per questo è bene prendersi per tempo e informarsi sulle richieste degli insegnanti.

Come organizzarsi per tempo

Innanzitutto, niente panico. L’ansia è controproducente e spesso viene avvertita dal bambino, il quale a sua volta vivrà il ritorno (o l’inizio) della scuola con stress e preoccupazioni.

Per far sì che questo non avvenga potete fare dei giochi che gli permettano di aprirsi, ad esempio potreste raccontagli la vostra prima esperienza con compagni e insegnanti oppure giocare proprio alla “scuola”, in cui si interpretano i ruoli dell’alunno e dell’insegnante.

Si tratta di metodi molto semplici che permettono di esorcizzare tutte le preoccupazioni del bimbo.

Dopodiché, è necessario avere pronto il materiale che servirà in classe. Tutti gli articoli di cartoleria possono essere reperiti facilmente anche online, come ad esempio sul sito Bennet.com, entro agosto è necessario procurarsi zaino e astuccio, inoltre bisogna già avere un’idea di quale attività extrascolastica vorrà fare vostro figlio.

Procuratevi già i libri di testo o ordinateli, inoltre assicuratevi che nella cameretta ci sarà uno spazio dedicato ai compiti.

Entro la fine di agosto dovrete avere già tutta la cancelleria necessaria, diario compreso, il grembiule e la tuta.

Importante anche informarsi sui buoni mensa e richiederli se necessari, oltre che organizzarsi fin da subito con nonni e aiuto compiti.

Ultimo consiglio, la settimana prima dell’inizio della scuola ristabilite una routine notturna a prova di dormiglione, quindi cena presto e subito a letto.

Come affrontare i primi giorni di transizione

Arriviamo quindi al primo giorno di scuola, importantissimo per il piccolo perché vivrà moltissime emozioni nuove.

Quindi, la sera prima è bene preparare insieme lo zaino, così che la mattina sarà tutto più veloce.

È anche importante che impari fin da subito una propria routine e che diventi pian piano indipendente nello svolgerla.

La mattina si fa colazione e poi si parte, facendo il percorso insieme e in allegria, magari anche mostrando alcuni punti di riferimento che possono essergli utili, soprattutto se il bimbo è già un po’ più grande.

Un’ottima idea è quella di programmare di vedersi con un amichetto davanti alla scuola, così da entrare insieme.

Se poi è la prima esperienza a scuola si potrà dare al bimbo un piccolo oggetto, come un peluche.

È importante in questo caso spiegargli che dovrà tenerlo nello zaino, ma che comunque gli farà compagnia.

Infine, organizza qualcosa per l’uscita affinché si celebri l’inizio della scuola. Ad esempio, si potrebbe andare dai nonni o dagli zii per raccontare come è andata, oppure a prendere un buon gelato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here