Alla scoperta dei diversi stili di tattoo

Nov 20 • CuriositàNessun commento su Alla scoperta dei diversi stili di tattoo

stili di tatuaggio

Quando una persona decide di farsi un tatuaggio è perché vuole incidersi sulla propria pelle un’immagine, un simbolo o una frase che nasconde un significato importante o che rappresenta delle caratteristiche della propria personalità.

Molto spesso capita di essere indecisi su quale soggetto o frase tatuarsi, ma ancor più spesso è difficile scegliere lo stile di tatuaggio che riesca ad interpretare perfettamente, secondo anche i propri gusti, ciò che si vuole esprimere.

Tanti sono gli stili di tattoo  e, dal momento che un tatuaggio è per sempre, per renderti più chiare le idee su quale stile è adatto a voi, vi mostrerò quelli più famosi.

Stile Old School

Inconfondibili, i tatuaggi Old School sono tra quelli più famosi e sono caratterizzati soprattutto dai colori piatti  (infatti non presentano molte sfumature) e dai bordi scuri e calcati.

Sono tatuaggi che hanno personalità e sono figurativi (non astratti), quindi, chi sceglie di tatuarsi questo tipo di categoria di tattoo, dovrà farlo non cambiando troppo stile di tatuaggio da un disegno e l’altro, così da creare una certa armonia e coerenza sul proprio corpo.

Gli Old School sono chiamati anche Sailor Tattoos perché erano i tatuaggi preferiti dai marinai.

Infatti gli amanti di questa categoria di tattoo sceglie il disegno di sirene,  timoni, ancore, bussole e velieri.

Ma l’Old School non è soltanto questo: con il tempo, i soggetti adatti a questo stile sono aumentati e vengono raffigurate perfettamente animali come la rondine, la pantera o la tigre oppure altri simboli famosissimi quali la rosa, il cuore, l’occhio e la pin up.

Insomma, se siete un po’ vecchia scuola questi sono adatti a voi.

Altrimenti, se vi piacciono, ma preferite colori più vivaci,  andranno benissimo i New Schoolche si rifanno appunto a questo genere di tatuaggio.

Stile Orientale

Per gli amanti della tradizione giapponese, i tatuaggi orientali sono il massimo.

Colori molto più vivaci caratterizzano questo stile e, di solito, chi decide di farsi un tatuaggio orientale sceglie anche di tatuarsi un’intera zona del proprio corpo (tutta la schiena, entrambe le braccia o un full-body).

Carpe, serpenti, Samurai, Geishe e fiori in ciliegio sono i soggetti più caratteristici di questo stile.

Purtroppo però, questo stile di tatuaggio oggi viene scelto più per i colori e per la bellezza dei disegni che per il vero significato dei soggetti giapponesi. Quindi, sono tatuaggi adatti a chi ama la cultura giapponese.

Stile tribale

Chi non ha mai sentito parlare dei tatuaggi tribaliI tatuaggi tribali o Maori sono tra i più amati e soprattutto i più antichi: i disegni tribali avevano significati diversi a seconda della tribù di appartenenza e raffiguravano motivi religiosi, simboli contro i demoni o indicavano uno status sociale.

I disegni sono astratti, con grandi linee marcate totalmente nere, e i simboli più usati sono animali come il leone, la fenice e il geco, oppure il fior di loto, il fuoco e tanti altri.

Chi sceglie questo tipo di tatuaggio deve essere consapevole che il significato esprime sentimenti forti, speranze e valori che si attribuiscono alla vita.

Tatuaggi realistici

Come dice stesso il nome, sono tatuaggi che, graficamente, rappresentano in modo realistico il soggetto da rappresentare.

Bisogna fare attenzione a quale tatuatore rivolgersi perché non sono tatuaggi molti semplici da eseguire dal momento che raffigurano  veri e propri ritratti di persone, animali o paesaggi.

Se sono eseguiti bene, questi tatuaggi sono favolosi ed è possibile scegliere di tatuarsi in bianco e nero oppure utilizzando colori che possono anche essere water color (acquarello) , ossia come un vero e proprio dipinto.

Tatuaggi lettering

Semplici, chiari e sempre in voga,  sono i lettering tattoo, ovvero i tatuaggi con scritte.

Sono tatuaggi che possono anche essere applicati vicino ad altri tatuaggi con disegno per rendere ancora più esplicito il significato del secondo.  Le scritte di solito rappresentano nomi, frasi, canzoni o addirittura intere poesie che caratterizzano la persona che li sceglie.

Importante, nella scelta di questo tatuaggio, è il font che può essere di tutti i tipi.

Ma ancor più importante è la certezza di scegliere questo tipo di tatuaggio perché, come già ho accennato, un tatuaggio è per sempre, e, scegliendo un lettering tattoo, non è facile abbinarlo a più significati dato che le parole palesano più dei disegni il significato di quello che volete esternare.

Conclusioni

Esistono molti altri stili di tatuaggi nel mondo e questi sono sicuramente quelli più usati e di tendenza.

Come abbiamo visto, ogni tatuaggio ha il suo perché e quindi, a seconda dei significati, ognuno di noi è libero di adottare quello che preferisce e quello che lo caratterizza di più.

PS: Scegliete bene lo stile, il soggetto e i colori (ma soprattutto il tatuatore) perché un tatuaggio rimarrà per sempre impresso sulla vostra pelle!

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

«