Una vacanza a San Benedetto del Tronto, sa di relax e cultura

Feb 21 • ViaggiNessun commento su Una vacanza a San Benedetto del Tronto, sa di relax e cultura

Una Vacanza a San Benedetto del Tronto che sa di Relax e Cultura

Alla scoperta di San Benedetto del Tronto, comune in provincia di Ascoli Piceno, conosciuto in Italia e tutta Europa per la bellezza del suo territorio

San Benedetto del Tronto è un comune della provincia di Ascoli, noto in tutta Italia ed Europa per la bellezza del proprio territorio e per una vocazione turistica andatasi a sviluppare gradualmente nel tempo, in linea con un crescente afflusso di visitatori da ogni parte del mondo. Oggi questa città è in grado di vantare un ventaglio di proposte turistiche che abbracciano qualsiasi stagione dell’anno, garantendo pertanto un costante ingresso di turisti in tutte le strutture ricettive, quelle cittadine, ma anche quelle nei dintorni, rintracciabili facilmente da Expedia.

Cosa vedere

Chi arriva a San Benedetto del Tronto e ha la possibilità di soggiornarvi per qualche tempo, potrà certamente fruire di un ricchissimo panorama di alternative, atte a garantire la soddisfazione anche dei palati più sopraffini.
Chi è alla ricerca  di svago o relax, non avrà certamente nulla di cui lamentarsi. Per quanto concerne le visite culturali, pressoché obbligate, ci limitiamo a ricordare quanto San Benedetto del Tronto, sia ricca di alternative museali di primo livello: Il Museo Sistini del Piceno, il Museo del Mare, la Palazzina Azzurra, il Palazzo Piacentini e tanto altro ancora. Chi ama l’architettura di un tempo, potrà inoltre godere delle bellezze stilistiche dell’auditorium comunale intitolato a G. Tebaldini, della Torre dei Gualtieri, della Torre Guelfa, di Piazza Giorgini e il Faro, o ancora del Teatro comunale Concordia.

Non mancano inoltre gli edifici religiosi di elevato valore storico, come la Basilica di Santa Maria della Marina, il Tempietto di Santa Lucia, il Vescovado, la Chiesa di San Giuseppe. Tanti sono i monumenti e le sculture da osservare e fotografare.

Come arrivarci

Arrivare a San Benedetto del Tronto è molto semplice. Chi giunge in auto, può percorrere l’autostrada A/14 Bologna – Taranto ed uscire ad Ascoli Piceno – San Benedetto, per la zona sud, a Grottammare per la zona nord. Chi vuole invece giungere in treno, può affidarsi ai molteplici collegamenti con i nodi ferroviari verso Milano, Bologna, Ancona, Lecce e Roma. Con l’aereo invece, dall’aeroporto Raffaello Sanzio di Ancona o quello di Pescara, dai quali partono poi servizi di collegamento via terra piuttosto frequenti. Per finire, per chi preferisse la “storica” soluzione bus, ricordiamo le tante autolinee che collegano la città con i maggiori centri d’Italia.

Scoprirne le bellezze

Considerata l’elevatissima vocazione turistica, San Benedetto del Tronto propone dei percorsi di approfondimento culturale di sicuro gradimento per giovani e meno giovani, per gli amanti della cultura ma anche del divertimento. I percorsi ed i tour nella città vengono rinnovati  frequentemente e generalmente organizzati su base stagionale. Il nostro consiglio è pertanto quello di informarsi con il tour operator di turno, le istituzioni locali o i gestori degli hotel, per individuare il percorso più adatto alle proprie esigenze.

Di grande interesse sono certamente i tour organizzati per gli appassionati delle bici, che desiderano “respirare” le bellezze del Borgo Antico.

Dove alloggiare

Gli hotel di San Benedetto del Tronto, e le altre strutture ricettive della zona, possono garantire una rete di più di 120 esercizi, per una disponibilità di circa 8 mila posti letto. Ad un network ricettivo di tale portata, si aggiungano inoltre i 13 mila appartamenti privati che ogni anno si arricchiscono di flussi turistici nazionali ed internazionali.

In questo modo gli hotel di San Benedetto del Tronto possono soddisfare le esigenze di tutte le classi turistiche, da quelle che cercano un contatto ravvicinato con la vita di spiaggia a quelli che invece preferiscono immergersi nella cultura del centro cittadino. Riuniti in Consorzi e Associazioni, gli alberghi della città non mancheranno sicuramente di coccolare le vostre voglie di vacanza.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »