Tutti i rumors sull’iPhone 7

Feb 10 • TecnologiaNessun commento su Tutti i rumors sull’iPhone 7

Tutte le indiscrezioni sul prossimo iPhone 7 e sul nuovo iOS 9. Ecco cosa dobbiamo aspettarci.

Che i prodotti Apple riescano sempre ad attrarre l’attenzione di fan o semplici appassionati non è una novità e l’Iphone è sicuramente il prodotto di maggior successo dell’azienda di Cupertino.

Si è sempre alla ricerca della novità della mela morsicata perché c’è consapevolezza che quel marchio faccia tendenza, sebbene non sembra più dettare il passo dell’innovazione tecnologica visti gli ultimi modelli più tesi a seguire le tendenze che a crearle comeinvece accadeva in passato.

Il successo commerciale degli iPhone 6 e della versione plus è la testimonianza di come Apple non perda mai il proprio appeal tra i clienti, pure quando viene meno a una certa coerenza producendo un modello più grande di iPhone per venire incontro a quella clientela che ricercava uno schermo più grande da phablet.

I dati di vendita dimostrano che i consumatori sembrano aver apprezzato questa decisione, rilanciando i grandi numeri dell’azienda della mela morsicata creata da Steve Jobs nonostante la politica di prezzi non proprio popolare.

LEGGI ANCHE: Come aggiungere una suoneria su iPhone

Record di vendite

Secondo i dati dell’ultimo trimestre del 2014 di Kantar Worldpanel ComTech, le vendite di iPhone in tutto il mondo hanno avuto una crescita con un tasso maggiore rispetto agli Android e e agli altri sistemi operativi, segnando negli Usa il superamento, dopo due anni, delle vendite degli smartphone del robot verde targato Google.

Come per ogni prodotto Apple, le grandi vendite non hanno fatto altro che rilanciare la curiosità sui possibili nuovi modelli per il 2015 e in rete è già caccia ai rumors tra i desideri degli appassionati  e indiscrezioni semiserie.

iPhone 6S o iPhone 7

Uno dei primi dubbi che Apple dovrà sciogliere  è quello del nome del modello che verrà lanciato nel 2015. La tradizione di Cupertino vuole che ci sia un solo lancio di iPhone all’anno e che sia il modello S come è sempre accaduto negli anni, anche se, alcune indiscrezioni riportano la possibilità che vengano immessi nel mercato addirittura entrambi i modelli nel 2015, così da permettere all’azienda di Cupertino una maggiore competizione con altri marchi abituati a invadere il mercato.

La strategia indicata dai rumors sarebbe quella di lanciare il modello 6S nel primo Q1 del 2015 così da portare vendite aggiuntive in relazione al tanto atteso Apple Watch, per poi proseguire con il lancio dell’iPhone 7 in quello che è il tradizionale Q3 di lancio targato Apple.

Le discussioni infervorano sulla rete e c’è chi anche lancia l’idea che per l’Iphone si possa seguire la strada già percorsa con l‘iPad e che il nuovo melafonino venga chiamato proprio iPhone Air,

Indipendentemente dal nome, analizziamo quelle che potrebbero essere le caratteristiche dei nuovi Iphone per il 2015.

Design e processore

Per quanto riguarda il design, i rumors si rincorrono sulla possibilità che Apple introduca display senza margini, tasti fisici e la possibilità bordi ricurvi. In questo modo si potrebbe usufruire di panelli interattivi per sbloccare funzionalità, touch id integrato nel tasto di sblocco, controlli del lettore musicale, leggere i messaggi  direttamente pinnando le funzioni dai lati dello schermo, anche se, questo aumenterebbe i pericoli di pressioni accidentali.

Inoltre è sempre più confermata l’indiscrezione che il nuovo Iphone possa essere dotato di display in zaffiro, praticamente indistruttibile e che era già atteso per l’iPhone 6 ma poi fu abbandonato per problemi di eccessiva riflettanza che invece sembrerebbero essere stati superati.

Per quanto riguarda i materiali dovrebbe essere l’ora per Apple di adottare il rivestimento in completo metallo liquido abbandonando il tradizionale case anche in ricordo del “bend gate” che ha coinvolto l’iPhone 6 Plus poco dopo il suo lancio.

Il processore dei futuri Iphone saranno ancora una volta prodotti da Samsung con una versione di nuova generazione di processori Apple A9 a 14 nanometri. Questi nuovi modelli offriranno il 20% in più di potenza e la possibilità di consumare il 35% in meno di energia.

Questione di Ram

Uno dei maggiori spunti di critica di Apple è stato da sempre la scarsa dotazione di memoria ram per dispositivi dal costo molto elevato nemmeno paragonabile ai top gamma concorrenti.

Anche in questo aspetto Apple fa un passo in avanti (sebbene tardivo) con la dotazione nei nuovi iPhone di 2GB di memoria ram per venire incontro alle crescenti necessità da parte del sistema e di app più impegnative. A dire il vero, la perfetta integrazione del sistema con le sue componenti non ha mai risentito della poca ram riuscendo ad assicurare un’esperienza comunque fluida. Il punto esclamativo è poi dato dall’adozione delle memorie ram LPDDR4, molto più veloci delle DDR3 e allo stesso modo in grado di garantire un maggiore risparmio energetico.

Fotocamera da reflex

Da numerosi rumors sembra quasi certo che la fotocamera dei nuovi iPhone si attesterà su un range non sconvolgente di 8-13 megapixel. I ridotti mpx non devono però sviare sulle potenzialità che sembra annunciare questo nuovo sensore che si annuncia di qualità grazie alla maggiore grandezza dei sensori delle lenti.

L’esperienza con i modelli 6 aveva già dato ragione sulla bontà del lavoro di Apple anche in confronto con gli altri competitor.

La fotocamera che monterà l’iPhone dovrebbe quindi integrare un particolare sistema a due lenti grazie alla tecnologia simile a quella della fotocamera del HTC One (M8). Essa affianca a un sensore standard, un altro di tipo Ultrapixel capace di far entrare più luce e  ottenere un’immagine di migliore qualità.

Le due lenti integrate permetterebbero poi una messa a fuoco più stabile rgazie allo scambio d’informazioni tra i due obiettivi.

iOS 9

Reazioni contrastanti invece trapelano riguardanti il sistema operativo mobile nella nona versione targata Apple. Per alcuni sarà la vera rivoluzione, grazie ai netti miglioramenti che apporterà al sistema, mentre, per altri, più che una major release si tratterà di un major update non discostandosi di troppo dalla versione 8.

In ogni caso, dalle notizie trapelate sembra che iOS 9 punterà soprattutto sulla ricerca della stabilità e dell’ottimizzazione con un occhio alla correzione dei bug della versione precedente e un altro alla ricerca di migliori prestazioni.

LEGGI ANCHE: Come fare il backup dell’iPhone con iTunes e iCloud

Queste sono solo alcune delle tantissime indiscrezioni sul futuro di iPhone e i prossimi mesi ci diranno tanto della strategia della sfida che vuole intraprendere l’azienda di Cupertino,a partire da marzo con il Mobile Congress di Barcellona.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »