Quiz Duello diventa un tormentone e punta a battere i record di Ruzzle

Gen 20 • TecnologiaNessun commento su Quiz Duello diventa un tormentone e punta a battere i record di Ruzzle

Il nuovo tormentone della piattaforma mobile si chiama Quiz Duello, una versione “light” di Trivial Pursuit che, grazie alle interazioni con Facebook, punta ad infrangere i record di Ruzzle

Ruzzle ha finalmente un erede. E’ trascorso poco più di un anno da quando il celebre puzzle game realizzato da MAG Interactive, all’apice del suo successo, toccò i 10 milioni di utenti in tutto il mondo, grazie ad una massiccia distribuzione avvenuta attraverso App Store, Play Store e Windows Phone Store, ma è già arrivato il momento di parlare del suo successore. Si tratta di Quiz Duello, un nuovo videogame gratuito dedicato agli smartphone ed ai tablet delle più diffuse piattaforme, come iOS, Android e Windows Phone, che riproduce le caratteristiche del classico gioco da tavola “Trivial Pursuit” distribuito da Hasbro (disponibile, tra l’altro, anch’esso all’interno dei rispettivi e-store nella sua versione digitale), fondendole con le funzionalità interattive di Facebook.

Il successo. Proprio come Ruzzle, Quiz Duello viene considerato da molti come un vero e proprio fenomeno “pop”, con pareri positivi provenienti anche dagli ambienti “più sofisticati”, gli stessi – solitamente – pronti a sparare a zero sui reali vantaggi della digitalizzazione delle attività umane.

La ragione è molto semplice: entrambi i videogame vanno ad interagire con la “cultura” degli utenti anziché limitarsi da una mera esecuzione di operazioni in sequenza (come ad esempio accade con titoli di analogo successo come Candy Crush Saga). L’app ha già superato i 10 milioni di download nel corso delle prime settimane del 2014 ed ha ricevuto una nomination come “Best Mobile Game 2013” durante i Swedish Game Awards.

Come si gioca. Per giocare a Quiz Duello è semplicemente necessario scaricare la versione più adatta alla piattaforma legata al proprio smartphone direttamente dallo Store online (ad esempio App Store o Play Store) e scegliere un nickname da associare (ma non si tratta di un azione obbligatoria) con il proprio account Facebook. Lo scopo di tale ultima opzione è legato semplicemente ad una maggiore interazione con i propri amici e sfidarli in un “Quiz all’ultima domanda”. Sono, poi, 19 le categorie a cui appartengono le circa 25.000 domande presenti nel videogame: Spettacolo, Telefilm, Attualità, La Settima Arte, Economia & Politica, Videogiochi, Sport, L’angolo della musica, A tavola, Lingua & Letteratura, Arte & Cultura, Tecnologia, Benessere & Salute, Scienza, Il Corso degli Eventi , In Giro per il Mondo, Fede & Superstizioni, Flora & Fauna, Fumetti & Cartoni.

Trucchi. Al momento, per la gioia degli utenti più “onesti” non sembrano esistere trucchi legati a Quiz Duello capaci di aumentare il punteggio e vincere, così, nei duelli con amici e parenti (ma anche sconosciuti). Sono però presenti diversi siti all’interno dei quali vengono memorizzate tutte le risposte corrette alle varie domande, anche se resta difficile una consultazione durante la partita a causa della “clessidra” digitale che inesorabilmente si esaurisce dopo pochi secondi. Un punto a favore che il nuovo videogame non condivide con Ruzzle il quale, dopo un periodo di massima popolarità, ha perso gran parte della sua utenza proprio a causa dell’altissimo numero di partite “truccate”.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »