Corsa allo smartphone nell’autunno caldo di Samsung, Apple e Nokia-Microsoft

Ott 16 • TecnologiaNessun commento su Corsa allo smartphone nell’autunno caldo di Samsung, Apple e Nokia-Microsoft

I nuovi smartphone e tablet di Samsung, Apple e Nokia-Microsoft annunciano un autunno pieno di novità


Il periodo autunnale è sempre proficuo in ambito tecnologico e i grandi marchi di tecnologia come Samsung, Apple e Microsoft/Nokia non esitano a darsi battaglia a suon di nuovi lanci commerciali e di prodotti innovativi.

Samsung già domina il mercato per numero di dispositivi tra bassa, media e alta gamma e, pur avendo da poco lanciato le versioni rinnovate dei suoi modelli di punta Galaxy SIV e Note III e il primo Smart Watch, cerca di anticipare gli altri concorrenti con con il Galaxy Round, primo smartphone con schermo curvo, uscito pochi giorni fa sul mercato coreano. Le caratteristiche dello smartphone sono da top gamma e simili a quelle del Galaxy Note III: le novità sono incentrate soprattutto sull’usabilità, che cerca di sfruttare al massimo l’inclinazione dello schermo.

La curvatura, infatti, permette con il semplice “dondolio” – detto Roll effect – la riattivazione del telefono dallo stand by e la possibilità di leggere la data e di visualizzare le chiamate perse o lo stato della batteria. Grazie poi ad alcuni Gravity Effects e interazioni visuali, l’inclinazione dello schermo dovrebbe permettere, ad esempio,  di passare da una traccia all’altra quando si ascolta della musica. Le innovazioni aumenteranno poi con l’implementazione di nuove applicazioni capaci di sfruttare la forma curvata.

Dal lato Apple i nuovi modelli iPhone 5S e 5C  saranno commercializzati in buona parte dei Paesi europei a partire dal 25 ottobre. La casa di Cupertino, infatti, ha diffuso il calendario ufficiale delle consegne dei nuovi prodotti già in vendita dallo scorso 20 settembre in nove Paesi (tra cui Stati Uniti e Cina).

Per fine ottobre, quindi, i nuovi “Melafonini” saranno messi in vendita in Italia, Spagna, Portogallo, Finlandia e Danimarca.

Oltre alla  vendita dei nuovi iPhone, il 22 ottobre catalizzerà l’attenzione dei fedelissimi della Mela con l”evento (già anticipato qui) che vedrà con ogni probabilità il lancio del nuovo iPad 5 e  dell’iPad mini 2. La quinta versione del tablet Apple per eccellenza dovrebbe seguire il design più snello e sottile del fratello minore, con  nuove colorazioni, l’introduzione del Touch id e una maggiore velocità grazie al nuovo chip a 64 bit.

Per quanto riguarda Nokia, sempre il 22 ottobre ci sarà invece la presentazione ufficiale dei nuovi prodotti che mostreranno concretamente quanto l’azienda di Redmond stia puntando sul marchio svedese.

Infatti, durante il Nokia World 2013 che si terrà ad Abu Dhabi sarà presentato il nuovo Lumia 1520, vero e proprio Phablet dotato di schermo da 6 pollici, ibrido a metà tra un tablet e uno smartphone.

Sarà poi finalmente reso pubblico il nuovo tablet Nokia (nome in codice Sirius, nda), da 10 pollici e probabilmente equipaggiato con Windows RT.

Durante l’evento saranno lanciati ben sette nuovi dispositivi, tra cui anche un laptop.   

Per quanto riguarda invece i prodotti specificatamente Microsoft, il 18 ottobre sarà lanciato il nuovo aggiornamento 8.1 del sistema operativo Windows 8 che apporterà novità e miglioramenti all’Os di Redmond e (ancora?) il 22 ottobre sarà commercializzato il nuovo tablet Surface 2, sia nella versione RT che monterà la versione Windows 8.1 RT (definizione che Microsoft ha tolto dal nome per non confondere gli utenti, nda), sia nella versione Pro, che monterà un processore I5 Intel e la versione PRO del sistema operativo, rendendolo più che un tablet un vero e proprio ultrabook portatile.

La sfida tra le grandi rivali è quindi aperta: riuscirà Samsung a tracciare una nuova strada con i suoi nuovi prodotti e mantenere il dominio sul mercato? Apple risentirà della perdita del genio di Jobs? Riuscirà a mantenere la posizione di leader indiscussa nel comparto di tablet e smartphone di prima fascia o la nuova strategia di lancio di prodotti a distanza ravvicinata farà perdere il carattere di esclusività ai suoi dispositivi? Microsoft, dal canto suo, con l’acquisto della divisione device e servizi di Nokia e dei suoi brevetti (ne abbiamo parlato qui), riuscirà a inserirsi nel duopolio di Samsung e Apple, visti i recenti buoni risultati di vendita dei suoi Lumia?

Non resta che attendere per capire chi sarà il vero vincitore di questo autunno infuocato.


Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »