Come trasformare il proprio orologio in uno smartwatch

Gen 23 • TecnologiaNessun commento su Come trasformare il proprio orologio in uno smartwatch

La passione per l’orologio incontra il progresso digitale; con i nuovi digital band anche i modelli tradizionali possono diventare Smartwatch.

Il termine Digital band sta avendo una diffusione veloce in internet e soprattuto nel mercato dei prodotti digitali grazie all’espansione del mercato degli smartwatch.

L’avvento degli orologi digitali di ultima generazione sta dando una spinta maggiore a questo mercato che un tempo vedeva la contrapposizione solo tra lancette e versioni digitali dei segna ore e dei cronometri.

Il lancio dei nuovi modelli ne ha esteso in gran misura le funzioni rendendoli degli oggetti sempre più di culto, oltre i semplici orologi, con funzioni nuove dedicate al fitness, al cardiofrequenzimetro, alle connessioni con altri dispositivi come lo smartphone, per chiamate, messaggi e social network e quelle più propriamente relative a internet come navigazione e web surfing.

LEGGI ANCHE: CES 2014: l’invasione della tecnologia indossabile

Gli smartwatch

Apple iWatch

Le vetrine dei negozi di prodotti tecnologici si stanno quindi riempiendo di questi dispositivi e le maggiori case produttrici stanno tutte lanciando il proprio smartwatch.

Samsung  è stata uno dei marchi precursori con il Samsung Galaxy Gear che si è poi evoluto in varie versioni fino al lancio degli ultimi modelli con sistema Tizen.

Anche Microsoft recentemente ha lanciato il proprio smartwatch, il Microsoft band, promosso nel mercato statuinitense e prossimo all’uscita anche in Europa.

Sono poi presenti sul mercato prodotti di marche come quelli di Sony che sono compatibili con più sistemi operativi e che offrono le funzioni più svariate.

Apple nel prossimo periodo lancerà il proprio smartwatch anche se con un po’ di ritardo rispetto alla concorrenza. Sono cambiati i tempi in cui la casa di Cupertino lanciava le tendenze che avrebbero trainato il mercato e le mode.

In questa deriva tecnologica il romantico appassionato di lancette e di orologi in senso tradizionale sembrava rimasto escluso da questo processo, con gli amati orologi tradizionali dagli eleganti quadranti e dalle funzionalità limitate ma oggetto di culto e collezione.

Il digital band si rivolge a questa fetta di mercato a rischio esclusione con la possibilità di trasformare un qualsiasi orologio tradizionale in un funzionale smartwatch.

Il cinturino digitale

sony smartband

Il segreto sta nel cinturino e nella possibilità di poter lasciare intatto il bel quadrante dell’amato orologio tradizionale, trasferendo le funzionalità tipiche dello smartwatch nel cinturino digitale.

Le possibilità tecnologiche sono diverse e comprendono differenti tecnologie secondo i costi e le esigenze più disparate.

Si va da un sensore che può essere posto sotto il cinturino e che si collega bluetooth con lo smartphone a un cinturino digitale vero e proprio che sostituisce quello dell’orologio, con tanto di display touchscreen, così da dare nuova vita all’orologio.

Kairos

kairos T-band

Kairos rappresenta il vero e proprio digital band, cioé, il cinturino capace di farsi smartwatch e sostituire in tutto il proprio smarphone a portata di polso. Adattabile su qualsiasi tipologia di orologio, il Kairos T-band, prodotto dalla Indiegogo è un vero e proprio cinturino intelligente con tantissime funzioni. È disponibile in tre modelli con funzioni diverse (senza display e solo con notifiche a led, con display nascosto no touch o con display a tecnologia Pmoled). In collegamento con lo smartphone, permette di ricevere notifiche per messaggi, e-mail,  chiamate in arrivo o per le applicazioni come Facebook, Twitter, WhatsApp. Inoltre è possibile utilizzarlo come telecomando per cellulare, smart tv, tablet o PC. Ha le funzioni utili per il fitness di contapassi, conta calorie e di monitoring dei principali valori di salute.

Glance

glance

Questo accessorio è un progetto del Glance team sulla piattaforma Kickstarter ed è in grado di trasformare qualsiasi dispositivo da polso in un vero e proprio smartwatch. Si tratta di un piccolo dispositivo impermeabile che si pone sotto il cinturino dell’orologio e si connette allo smartphone via bluetooth. Le funzionalità di Glance vanno dalle più classiche gestioni di chiamate e messaggi, a quelle più complesse di ricerca del proprio smartphone, filtro per chiamate indesiderate, controllo a distanza di computer e smart tv e monitor per l’attività fisica. Attualmente è disponibile solo per i dispositivi Android.

Modillian

Modillian

Rappresenta un prodotto sorto dal crowdfunding e destinato però a un mercato di lusso. Il cinturino diventa “intelligente” grazie alla fibbia che invierà notifiche su chiamate, messaggi, email ed avvisi via Bluetooth allo smartphone avvisandoci qualora lo smartphone fosse in modalità silenzioso o vibrazione. Il gadget dall’aspetto minimal ma di impatto è inizialmente compatibile soltanto con gli smartphone android.

Montblanc

Montblanc

I digital band offrono anche soluzioni più di nicchia, destinati a una clientela amante del lusso, che non vuole abbandonare lo stile dell’orologio tradizionale. In questo ambito la prestigiosa casa Montblanc ha deciso di produrre per i propri orologi un cinturino capace di trasformare anche i propri costosi orologi in una sorta di smartwatch di lusso. Il cinturino e-Strap della nuova collezione Timewalker Urban Speed collection,  si collega allo smartphone via Bluetooth 4.0 e permette, grazie a uno schermo sul polso, di ricevere notifiche, email, messaggi, promemoria, di tracciare l’attività fisica, di controllare la fotocamera e il lettore musicale. Trattandosi di Montblanc il prezzo non può essere low cost, ma di circa 250€, che se relazionato al costo di un orologio può anche non essere considerato proibitivo.

Questi prodotti sono il sintomo anche per le vecchie case costruttrici, che in un mondo iperconnesso, non è più sufficiente indicare il tempo senza riuscire a interpretarne i cambiamenti.

In questo incontro tra digitale e vecchia tecnologia analogica ci sono diversi stili, tecnologie e esigenze che incontrano differenti clientele.

LEGGI ANCHE: CES 2015: il futuro della tecnologia in 4 punti

La tecnologia è in  continua evoluzione e questi digital band sono solo l’inizio della crescita esponenziale di questa gamma di prodotti capaci di forzare al rinnovamento anche la vecchia idea di orologio.

In quest’ottica i vecchi e tradizionali orologi da polso sembrano ormai avere le ore contate.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »