Mondiali di nuoto: Barcellona 2013 al via

Lug 19 • SportNessun commento su Mondiali di nuoto: Barcellona 2013 al via

Mondiali di nuoto: grande attesa per la città catalana a dodici mesi dalle Olimpiadi di Londra


Barcellona è pronta per la quindicesima edizione dei campionati mondiali di nuoto. L’evento, organizzato dalla FINA (Federazione internazionale degli sport acquatici), comincerà oggi pomeriggio con  il consueto cerimoniale d’apertura e proseguirà fino al 4 agosto. Due settimane ricche di gare, con le acque catalane pronte a esser smosse dai grandi del nuoto.

Per la seconda volta, a distanza di dieci anni, la città catalana sarà dunque teatro della manifestazione, che prevede le classiche discipline del nuoto, nuoto di fondo, nuoto sincronizzato, tuffi e pallanuoto. Debutto assoluto per i tuffi dalle grandi altezze, che si aggiungeranno alle 67 gare previste dal programma sportivo.

Sulla rampa di lancio, dodici mesi dopo le Olimpiadi londinesi, tutti gli occhi saranno puntati sulle prestazioni di Federica PellegriniFabio Scozzoli e Filippo Magnini. Ci si attende molto anche dal resto della delegazione italiana, orgogliosamente rappresentata da  Ilaria Bianchidetentrice del titolo europeo nei 100 farfalla, e da Silvia Di Pietro, neofita di grande talento. Pronti invece a disilludere le scarse aspettative  Piero CodiaMatteo RivoltaMarco Di Tora e Samuel Pizzetti.

Il mio obiettivo è quello di arrivare a Barcellona in uno stato di forma tale da raggiungere la finale dei 200 dorso in una gara su cui mi alleno solo da pochi mesi. Sono molto serena, è un anno molto tranquillo, non ho la tensione di chi deve vincere medaglie. Ora saranno gli altri azzurri che dovranno dimostrare di esserci


Queste le ultime parole di Federica, prima della partenza per Barcellona, che preferisce puntare sulla squadra e non su traguardi personali.

Gli Stati Uniti per ben 11 volte sono risultati la nazione più premiata del torneo. Solo la Germania Est (a Madrid ’86), la Cina (ai mondiali romani del ’94) e l’Australia, nella kermesse giapponese del 2001, sono riusciti a spezzare il dominio targato stelle e strisce. L’Italia si dimostra comunque tra le grandi, risultando settima nella classifica generale delle più medagliate subito dopo la Russia e la Germania.

Le strutture adibite sono le stesse delle Olimpiadi e del mondiale, disputati rispettivamente nel 1992 e nel 2003: Palau Saint Jordi, Moll de la Fusta e Piscinas Bernat Picornell Piscina Municipal de Montjuic. Le gare in vasca saranno trasmesse in diretta tv dalla Rai e in pay tv sui canali di Eurosport.

See you in Barcellona.


Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »