La mia gravidanza non è una malattia, dice Lea-Ann Ellison. E pubblica foto-shock

Set 21 • SportNessun commento su La mia gravidanza non è una malattia, dice Lea-Ann Ellison. E pubblica foto-shock

Lea-Ann Ellison continua ad allenarsi con i pesi in gravidanza, scandalo tra le mamme di tutto il mondo


Quanto può far paura una donna forte?

È difficile dare una risposta. Certo è che in ambito femminile ci sia molta competitività: critiche o apprezzamenti non mancano mai, quando si deve esprimere un giudizio. E infatti, sono state proprio le donne di quasi tutto il mondo le prime ad aver polemizzato con la cultrice del corpo Lea-Ann Ellison.

Le sue foto hanno destato stupore e disappunto. Appassionata di body building e campionessa acclamata di questo sport, a soli 35 Lea-Ann aspetta il suo terzo bambino. Proprio al termine di questa gravidanza, ha posato per un servizio fotografico che sarebbe servito alla pubblicità della sua palestra di riferimento.

Le foto, però, sono andate a finire anche sulla pagina Facebook della suddetta palestra, facendo in modo che tutti potessero osservarle. Lea-Ann Ellison è ritratta al nono mese di gravidanza mentre solleva pesi e compie sforzi fisici immani. È stato proprio questo a dare fastidio.

A molte donne è parso che la sportiva stesse mettendo in pericolo la vita del bambino e che, con incoscienza, sottoponesse il suo corpo a fatiche troppo pesanti. Infatti, molti medici consigliano attività fisica in gravidanza, ma questo non vuol dire esagerare.

Ma se una donna, come in questo caso, fosse già abituata a tali “pesi”, quali potrebbero essere le effettive conseguenze sulla sua situazione?

Lean-Ann, che ha trovato molte persone in accordo con la sua tesi, giustifica il suo comportamento affermando che la gravidanza le ha recato tanta energia in più che lei preferisce spendere continuando ad allenarsi, e che non considera il suo stato “di dolce attesa” come una malattia, ma come un motivo per gioire e continuare a stare bene con se stessa.

A suo sostegno si è espresso anche parte del popolo (rosa) del web. Ad esempio, Carol Metzger Bolliger (trainer in una palestra in Oregon) ha scritto:

Sono incinta di tre gemelli, al sesto mese, e faccio ancora il più possibile cross-fit

Qualcun altro, poi, ha cercato di spostare l’attenzione sulle donne che in gravidanza fanno abuso di “junk food”, sostenendo che la cattiva alimentazione potrebbe essere una causa più seria di problemi per il bambino.

Di sicuro, sembra che la campionessa non abbia risentito troppo delle critiche, e che al momento cerchi di pensare soltanto a stessa e al pargoletto che nascerà nel giro delle prossime due settimane.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »