Svolta Disney, coppia di genitori omosessuali nella sit-com

Gen 30 • SpettacoliNessun commento su Svolta Disney, coppia di genitori omosessuali nella sit-com

Per la prima volta, il marchio simbolo dei “valori tradizionali” apre le porte al mondo dell’omosessualità. E non mancano le polemiche

L’anno scorso c’erano stati delle voci riguardanti questa notizia, e la Disney ha mantenuto la parola. Infatti nella sit-com di successo “Good Luck, Charlie” ha fatto il suo ingresso una coppia composta da due mamme, Susan e Cheryl, che vanno con la loro figlia a far visita al protagonista Charlie.

Per quanto i personaggi delle mamme lesbiche siano presenti solo in una puntata di questa sitcom, la notizia ha fatto rapidamente il giro del web. È risaputo che la Disney, fino ad oggi, non aveva mai preso una decisione del genere, rivolgendo i propri prodotti a famiglie considerate “tradizionali”. Indubbiamente, la recente apertura ai matrimoni gay negli Stati Uniti ha realmente smosso qualcosa.

E sull’episodio, l’America si è divisa. Da un lato, la notizia è stata accolta con entusiasmo dal pubblico e da alcuni dei personaggi dello spettacolo che per diversi anni hanno rappresentato il volto della Disney.

Al momento delle prime indiscrezioni, tra le prime a commentare e congratularsi ci fu l’ex stellina Disney Miley Cyrus – che si è sempre dimostrata molto sensibile alle battaglie per i diritti degli omosessuali, tanto da diventare una vera e propria icona della comunità – cinguettando:

Mi congratulo con la Disney per aver fatto questo passo verso la luce di questa generazione. Controllano molto di ciò che i ragazzi pensano! La vita non è fatta di set illuminati e guardaroba e ragazzini che diventano superstar! È davvero una fonte di ispirazione!

Ma dall’altro lato sono scese in campo, ad opporsi e criticare, le donne bigotte dell’associazione OMM, One Million Moms, che più di una volta ha tentato di boicottare telefilm, pubblicità e programmi televisivi con personaggi omosessuali. Secondo loro, la puntata con la coppia lesbica e l’apertura al mondo omosessuale da parte della Disney non sarebbe educativa per i bambini, e spiegano:

È l’ultimo posto in cui un genitore si aspetta che i propri bambini si trovino di fronte a questo tema, molto difficile da comprendere. È inopportuno introdurre argomenti da adulti così presto.

A rispondere alle critiche è il portavoce di Disney Channel, che ha commentato:

L’episodio è stato sviluppato per rispecchiare i bambini e le famiglie di tutto il mondo, oltre che per far riflettere sul tema della diversità e dell’apertura verso il prossimo.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »