I plagi musicali più famosi della storia

Mag 16 • SpettacoliNessun commento su I plagi musicali più famosi della storia

E se vi dicessi che il rif inizale di Starway to Heaven è un mero plagio? Leggere per credere.

Rocco tarocco, pocorabanne, aqua di ciò , chanel n°20, sono solo alcune delle tante firme “patacca” presenti su svariati oggetti, dal capo d’abbigliamento al profumo alla valigia. Veri “falsi d’autore” che, per ovviare ai poco accessibili prezzi degli originali, vengono riprodotti in maniera perlopiù grossolana e venduti in un mercato non propriamente legale.

Gladiator Theme, Surfin’ U.S.A., Stairway to heaven, Hotel California…Di cosa sto parlando? Non siamo molto distanti dal furbetto mondo della firma patacca , ma in musica, una canzone che assomiglia non poco ad un brano preesistente, cantata e spacciata però come originale, viene definita un plagio. Per la precisione il “Plagio” si materializza nella riproduzione totale o parziale, da parte di un autore che fa passare per propria un’opera frutto del lavoro altrui.

Dunque, le sopracitate canzoni , passate alla storia come figlie di ben importanti papà quali Hans Zimmer, Led Zeppelin, Beach Boys, sono in realtà dei famosissimi plagi musicali .

Surfing U.S.A.( Beach Boys) vs Sweet little sixteen (Chuck Berry)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=QRLDopWVAvw]

Notoriamente scopiazzato qua e là da molti cantanti, Chuck Berry, pioniere del rock ‘n roll, ci è rimasto parecchio male nell’aver ascoltato la sua Sweet little sixteen con un altro nome e a firma di un gruppo musicale che non si era nemmeno scomodato a citarlo.
Infatti Berry fece causa ai Beach Boys per plagio, ottenendo di vedere inserito il proprio nome nei crediti compositivi della canzone e di percepire una percentuale sulle royalties provenienti dal brano. Come se non bastasse, si è scoperto poi che la canzone dei Beach Boys aveva copiato anche il testo, questa volta da Kissin’ Time di Bobby Rydell.

Stairway to heaven ( Led Zeppelin) vs Taurus (Spirit)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=gFHLO_2_THg]

L’introduzione di una delle canzoni più famose della storia della musica sarebbe stata copiata. Sono note che rimarranno per sempre con gran piacere nella testa di ciascuno di noi e di chissà quante generazioni. L’arpeggio dell’intro di Stairway to Heaven assomiglia tanto a un’altra canzone: Taurus. La questione non è banale perché se si conta quante volte è stato venduto ed eseguito il brano, si ipotizza un tesoretto di diritti pari a 562 milioni di dollari, più di 400 milioni di euro.

L’accusa del furto delle note viene rilanciata dal Times, che riporta un caso giudiziario in preparazione negli Stati Uniti da parte dell’avvocato Francis Malofiy in rappresentanza del musicista Randy California dell’allora band degli anni Sessanta Spirit. Così, la canzone che tanto ha permeato la storia del rock potrebbe essere il frutto di un comportamento illecito da parte del dio della chitarra Jimmy Page o di qualcun altro della band. Ricorda il Times che Page ha sempre dichiarato di aver scritto Stairway to Heaven nel 1970, mentre si riposava dopo un tour di successo. Per tutti gli scettici, basta ascoltare alcuni secondi del brano Taurus per convincersene.

Hotel California( Eagles) vs We used to know (Jethro Tull)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=fvLwMrGZiH0]

Altro grande capolavoro noto a chiunque è Hotel California, risalente agli inizi del 1977, la canzone che ha reso gli Eagles una delle band più famose dell’epoca e non solo. Sfortunatamente, come nel caso di Chuck Berry, anche la band dei Jethro Tull non deve essere stata entusiasta nell’ascoltare Hotel California a firma Eagles: basta infatti ascoltare il brano We used to know dei Jethro Tull, i quali al pari degli Spirit non si può dire che siano passati agli onori dei libri di storia, per notare come la melodia principale della canzone degli Eagles non spicchi per originalità.

Are You Gonna Be My Girl (Jet) vs. Lust for life ( Iggy Pop)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=jQvUBf5l7Vw]

Quando una band sconosciuta chiamata Jet irrompe sulla scena con il singolo Are You Gonna Be My Girl, tutti gridano al miracolo. Allo stesso tempo si alza il coro di quanti si accorgono di una somiglianza imbarazzante con un vecchio brano dell’iguana Iggy Pop, Lust for Life. La polemica tra i due artisti si spegne quando i Jet chiedono a Iggy di collaborare su un brano.

Pochi sanno, però, che esiste anche una canzone antecedente alle due, che sarebbe l’origine assoluta del furto. Un brano del famoso trio The Supremes.

Gladiator Theme (Hans Zimmer) vs. Mars, Bringer of War (Gustav Holst)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=L0bcRCCg01I]

Hans Zimmer è uno dei compositori di colonne sonore più famosi in assoluto, ma è anche un autore che non disdegna qualche ispirazione qui e lì. Nel caso specifico del film Il Gladiatore, dopo aver ricevuto numerose accuse dalla stampa ha dovuto ammettere di avere pescato a piene mani dall’opera di Gustav Holst ‘Mars, Bringer of War’, per costruire il tema principale. Stessa melodia, tempi diversi.

Come Together ( Beatles ) vs. You Can’t Catch Me (Chuck Berry)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=hrDoy4LDDCg]

Alcuni dei riff e dei motivetti più famosi della band britannica sono diretta emanazione di brani precedenti, di artisti più o meno famosi. Con Come together è toccato a Chuck Berry. Come detto precedentemente, quel poveretto di Berry proprio non poteva star tranquillo, che subito veniva copiato. Nel 1969 il cantante citò in giudizio i Fab Four per il loro singolo “Come Together” appunto , accusandoli di aver plagiato la sua “You Can’t Catch Me”. I Beatles arrivarono a un accordo extragiudiziale con Chuck Berry, del quale non si conoscono i dettagli.

Creep ( Radiohead) vs The Air That I Breathe ( Hollies)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=HydvceA1PAI]

Con il singolo Creep i Radiohead esplodono negli anni ’90 come una delle band rock più innovative e sperimentali degli ultimi decenni. Senza nulla togliere alla band di Thom Yorke, che in seguito avrebbe assunto una sua identità precisa e in qualche modo unica, il brano più famoso della band è però considerato un furto vero e proprio: la vittima sarebbe il brano The Air That I Breathe degli Hollies( Ascoltare per credere ) . Gli Hollies fecero causa ai Radiohead e vinsero, tanto che nella pagina Wikipedia del gruppo alla voce relativa a Creep sono segnati tra gli autori anche Albert Hammond e Mike Hazlewood.

Anche i più famosi tra i cantautori nostrani, nell’arco della loro carriera, hanno ben pensato di attingere a piene mani dai prodotti altrui, talvolta mascherandoli con discreto successo, talvolta invece con clamorosi plagi. Emblematico davvero il caso di Una vita da mediano di Ligabue, praticamente uguale a Walkaways.

Una vita da mediano( Ligabue ) vs. Walkaways (Counting Crows)

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=zSoC-OvLP_E]

Apprezzatissimo cantante che fra le tante celebri canzoni annovera anche Una vita da mediano, entrata nel cuore di moltissimi italiani. Ma forse, più che con Ligabue, dovremmo complimentarci con il gruppo americano Counting Crows, che con Walkaways ha offerto grande, grandissima ispirazione al cantante emiliano.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »