I migliori film ambientati al liceo [Terza Parte]

Mar 6 • SpettacoliNessun commento su I migliori film ambientati al liceo [Terza Parte]

Il nostro viaggio nei film americani ambientati al liceo continua. Ecco quelli selezionati per voi in questa terza puntata.

Continua l’instancabile viaggio tra i licei americani raccontati attraverso il filtro di alcuni dei registi più famosi degli Stati Uniti. Film che restano impressi nella mente dello spettatore di qualsiasi età, sia per la trama che per l’ambientazione liceale che ormai tutto il mondo conosce, o almeno per uno dei due fattori.

LEGGI ANCHE: I migliori film ambientati al liceo [Prima Parte]

Rushmore (1998)

Entrare in un prestigioso liceo privato provenendo da una famiglia umile e poco facoltosa. E’ ciò che capita al quindicenne Max Fischer che riesce a realizzare il suo sogno di entrare al Rushmore grazie ad una borsa di studio vinta per una geniale opera teatrale scritta da giovanissimo. Perché l’America è notoriamente la terra delle opportunità, per tutti. Ma queste non devono essere sprecate: Max, però, dopo aver raggiunto il suo scopo, viene a contatto con la dura realtà del liceo privato e mette a rischio la sua permanenza per diversi motivi, tra cui la passione nutrita nei confronti di un’insegnante.
Diretto da Wes Anderson, l’allora giovanissimo Jason Schwartzman debutta con “Rushmore” sul grande schermo, interpretando subito il ruolo del protagonista. Al suo fianco Bill Murray, Olivia Williams e Sara Tanaka.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=SSSJG25KkNU]

Quasi famosi (2000)

Il giovane William (Patrick Fugit), contro il parere della madre, parte per seguire la tournée degli Stillwater, gruppo emergente su cui deve realizzare un reportage commissionatogli dalla rivista “Rolling Stone”. Anche grazie all’aiuto della bella “groupie” Penny Lane (una giovanissima Kate Hudson), il ragazzo riesce presto ad inserirsi nel gruppo, ma altrettanto presto dimentica quello che è il suo compito di partenza. La situazione lo coinvolge troppo e la perdita della fredda obiettività di un punto di vista esterno è la conseguenza più logica. William non è più in grado di portare a termine il suo reportage in maniera asettica e distaccata, ma ha comunque l’occasione di imparare l’importanza della famiglia, quella originaria o quella che ci si crea, soprattutto in età liceale, quando inseguire i sogni sembra essere l’unica cosa che conta.
La chiacchierata di William col critico Lester Bangs (interpretato dal compianto Philipp Seymour Hoffman) mette in guardia e fa riflettere.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=Ez0uAylNGM0]

Alza il volume (1990)

I problemi dell’adolescenza combattuti da un adolescente. E’ la storia di “Alza il volume”, film del 1990 scritto e diretto da Allan Moyle. Mark, noto anche come “Hard Henry” (ruolo interpretato da Christian Slater), è un normale ragazzo, abbastanza timido e un po’ introverso, che frequenta un liceo dell’Arizona. Ma non quando trasmette dalla piccola radio che è riuscito ad allestire a casa sua. Dalla sua stanza, in diretta, ogni sera Mark trasmette agli ascoltatori messaggi profondi su tematiche importanti, tra cui l’omosessualità. Proprio come uno dei tanti supereroi che si vedono al cinema, tranquilli di giorno e impavidi di notte, Hard Henry trova forza mascherandosi dietro la radio e cercando addirittura di salvare un adolescente dal suicidio.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=q41w8_32n1Y]

Scarie Movie (2000)

E’ uno dei film americani che ha regalato un gran numero di scene memorabili, per la loro comicità e spesso anche per la loro demenzialità. La saga di Scary Movie” (il cui primo capitolo risale al 2000 ed è diretto da Keenen Ivory Wayans) è una delle più conosciute al mondo. Con irriverenza e spontaneità prende in giro una quantità impressionante di film, soprattutto horror (“Scream” e “So cosa hai fatto” sono stati praticamente privati del loro pathos da questa parodia), ma – sullo sfondo – prende di mira anche l’istituzione del liceo.
Le vicende imbarazzanti e divertenti che riguardano Cindy Campbell (Anna Faris) e i suoi amici sono incentrate sulla vita quotidiana al liceo e interessano proprio quella fascia d’età.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=YtcLHzGDw9k]

LEGGI ANCHE: I migliori film ambientati al liceo [Seconda Parte]

Ragazze a Beverly Hills (1995)

Il titolo è chiaro: “Ragazze a Berverly Hills” di Amy Heckerling è un film completamente incentrato sulle vicende femminili negli anni del liceo. Cher Horowitz (Alicia Silverstone), orfana di madre, è una ragazza ben voluta in tutta la scuola. Ricca, carina e invidiabile, si comporta bene con gli altri e pensa sempre alla felicità di chi le sta intorno. Come Tai, la nuova studentessa venuta da fuori città che sta cercando di adattarsi alla nuova vita liceale e che, insieme a Dionne, compone con lei un trio compatto di amiche.
Ma per Cher la situazione non è altrettanto rosea quando si parla di sentimenti. Se è vero che riesce ad aiutare gli altri nelle loro relazioni, la giovane liceale non è altrettanto sciolta quando si tratta di se stessa. L’incontro con Josh e una serie di vicende – abbastanza frequenti in età adolescenziale – trascineranno la buona Cher in un mare di dubbi sul proprio comportamento e il proprio modo di fare.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=4Y4WuumVBqw]

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »