I 5 film più belli di Natalie Portman

Mag 16 • SpettacoliNessun commento su I 5 film più belli di Natalie Portman

Premio Oscar, impegno sociale e tanto amore per il teatro caratterizzano la splendida Natalie Portman, israeliana di nascita e americana d’adozione, attualmente tra le più grandi dive del cinema internazionale. Ecco i suoi film più belli

Natalie Hershlag, meglio conosciuta come Natalie Portman, nasce a Gerusalemme agli inizi degli anni 80 ed è considerata tra le più grandi star del cinema internazionale per il suo talento e la sua predisposizione al lavoro. Amante del teatro e laureata in psicologia sono noti i suoi impegni nel campo sociale, essendo un’attivista per i diritti degli animali e una convinta sostenitrice del vegetarianismo. Nominata Ambasciatrice della Speranza per la FINCA International fa anche parte del movimento OneVoice, e ha fortemente sostenuto la campagna politica dei democratici fino all’elezione dell’attuale presidente Barack Obama. Nel suo palmares si possono menzionare tra i numerosi premi ricevuti il prestigioso Golden Globe. Nominata per ben due volte all’academy, nel 2005 come miglior attrice non protagonista e nel 2011 come miglior attrice protagonista, riceve il prestigioso premio al secondo tentativo per la magistrale interpretazione in Black Swan. Ecco quali sono i cinque film dell’attrice premio oscar da tenere nella propria videoteca:

Star Wars

Nella seconda trilogia, successiva a quella degli anni 80, diretta sempre da George Lucas, Natalie Portman veste i panni di Padmé Amidala, sovrana del popolo di Naboo, e risulterà uno dei protagonisti chiave nel prequel interamente dedicato alla storia di Anakin Skywalker, interpretato da Hayden Christensen. Un must per gli appassionati del genere fantascienza che avranno sicuramente visto interpretare l’attrice americana nel più recente Thor, film della Marvel.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=0NQOb7XIEgs]

La mia vita a Garden State

Una pellicola poco nota ma di grande suggestione. Il film scritto, diretto e interpretato da Zach Braff, conosciutissimo per la serie televisiva Scrubs, esce nel 2004 e propone una versione della Portman diversa da quella vista nella trilogia di Guerre Stellari. L’attrice in questo genere sentimentale misto commedia/drammatico interpreta Sam una ragazza lunatica e fuori dal comune che sconvolgerà la vita di Andrew Largeman, interpretato dallo stesso Zach Braff, entrandone a far parte e aiutandolo a superare i problemi del ragazzo che caratterizzano una vita confusa e piena di difficoltà.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=YGyi-4tuhyU]

V per vendetta

Nel capolavoro di James McTeigue che riprende il romanzo grafico V for Vendetta, una serie a fumetti, la storia è ambientata in una Londra futuristica ma tremendamente attuale. Natalie Portman vestirà i panni della protagonista femminile, Evey Hammond, che verrà salvata da V, un rivoluzionario coperto da una maschera, e lo seguirà nella lotta all’oppressione del governo per un finale esplosivo. Una pellicola da non perdere assolutamente per i suoi contenuti e il suo senso di coinvolgimento da parte dello spettatore nella storia prodotta dai Wachowski.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=8c3HGPz6BI4]

L’altra donna del re

Il film diretto dal regista Justin Chadwick nasce dall’idea di riproporre su pellicola il romanzo “The Other Boleyn Girl” di Philippa Gregory. Siamo nell’Inghilterra del XVI secolo e la storia che racconta la nota vicenda del re Enrico VIII si concentra dal punto di vista delle sorelle Bolena. In questa storia Natalie Portman vestirà i panni di Anna Bolena e sarà affiancata da un’altra grande diva del cinema, Scarlett Johnasson che interpreterà il ruolo della sorella Mary. La storia realisticamente romanzata riporta il finale conosciuto dalle innumerevoli pagine di storia scritte e magistralmente interpretate dalle due attrici.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=KUl8Yo-bkms]

Il Cigno Nero

The black Swan resta tutt’ora l’opera prima e indiscussa per Natalie Portman. Non tanto per il premio Oscar vinto nel 2011 ma per la veridicità di una storia che ha saputo avvicinare anche chi con il mondo della danza non è mai stato incline per passione. La narrazione drammatica segue le vicissitudini e le rivalità di due ballerine, Nina Sayers, interpretata dalla nostra Natalie, e Lily, un’eccezionale Mila Kunis, per la produzione newyorkese de “Il lago dei cigni”. In un gioco di luci e ombre, di chiari e scuri, di maligno e benigno, lo spettatore sarà preso in questo film e non rimarrà deluso dal finale, degno del miglior balletto.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=JP4iAg1Af2A]

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »