Cinquanta sfumature di grigio. Finalmente online il trailer ufficiale

Lug 25 • SpettacoliNessun commento su Cinquanta sfumature di grigio. Finalmente online il trailer ufficiale

Cinquanta sfumature di grigio film

Dopo slittamenti, ritardi e annunci, è stato rilasciato il trailer ufficiale del film tratto dal bestseller che ha scandalizzato il mondo

È il film più atteso dell’anno, ma i fan dovranno aspettare ancora fino al 15 febbraio 2015 per poterlo vedere sugli schermi delle sale cinematografiche italiane. Nel frattempo, però, possono vedere le prime immagini ufficiali grazie al trailer pubblicato nelle scorse ore.

Twilight in versione hot

Cinquanta sfumature di grigio è il primo libro della trilogia scritta dall’autrice inglese E. L. James, pseudonimo di Erika Leonard.

Il libro, pubblicato nel 2011, ha avuto uno sviluppo molto particolare. Non tutti sanno, infatti, che la trilogia nasce in realtà come una serie di fan fiction di Twilight, pubblicata con il nome “Master of the Universe” ad episodi su alcuni siti web. Il contenuto sessuale molto esplicito, però, costrinse la James a rimuovere gli episodi dai siti che li ospitavano; nacque così www.fiftyShades.com. Da quel momento in poi la scrittrice iniziò a riscrivere il tutto, eliminando i riferimenti alla saga fantasy e introducendo i due protagonisti principali Christian Grey e Anastasia Steele.

Il lavoro che ne derivò venne diviso in tre volumi, Cinquanta sfumature di grigio, Cinquanta sfumature di Nero e Cinquanta Sfumature di Rosso.

Soldi, sesso e bondage

Tutto questo accadeva nel 2011, quando la James mise in vendita il primo libro in versione e-book. Il successo fu enorme, e oggi E.L. James può vantare più di cento milioni di compie vendute in 37 paesi del mondo.

Ma di cosa parla Cinquanta sfumature di Grigio? Beh, se non lo avete letto, ecco una piccola sinossi senza spoiler. La storia narra di Anastasia Steele, una studentessa di 21 anni che, per sostituire un’amica che dirige il giornale universitario, si reca presso gli uffici della Grey Enterprises Holdings Inc per intervistare l’amministratore delegato,  Christian Grey. La bellezza “acqua e sapone” di Anastasia colpisce Grey, che decide di sedurla, mettendo però subito in chiaro che non è alla ricerca di una storia d’amore, ma di una relazione basata sul sesso.

Quello che vuole è un rapporto “dominatore e sottomessa”, in cui lui impartisce ordini e la donna deve compiacerlo o verrà punita. Sesso estremo, sadomaso, bandage, ecco cosa le sta proponendo.

Anastasia si innamora di Grey, e si lascia coinvolgere in questa strana relazione,  fino a scoprire che alla base dei gusti sessuali di Grey c’è un passato di dolore e sofferenza. Convinta di poterlo aiutare a superare i suoi traumi, Anastasia lo asseconda, fino alle estreme conseguenze.

Il film

Il successo di vendita del libro non poteva non attirare l’attenzione dei produttori cinematografici, interessati ad acquisirne i diritti.  Si fanno avanti Warner Bros., Sony, Paramount Pictures, ma a spuntarla alla fine saranno la Universal Pictures assieme alla Focus Features.

Realizzare un film tratto da un bestseller da cento milioni di copie non è mai facile, si rischia di deludere i fan del libro e al tempo stesso di non attrarre nuovo pubblico. La lavorazione si rivela molto più travagliata di quello che si poteva immaginare, a cominciare dalla scrittura fino alla scelta del regista e del cast. Dopo aver rifiutato la candidatura di Bret “American Psycho” Easton Ellis per la stesura della sceneggiatura, iniziano i problemi con il regista. Nel maggio del 2013 viene assegnata la regia a Joe Wright (Orgoglio e pregiudizio, Espiazione, Anna Karenina, nda) ma per conflitti con progetti precedenti salta l’accordo tra le parti. Inizia il valzer delle candidature, con nomi anche importanti come il premio Oscar Steven Soderbergh. Alla fine, la scelta ricade su una donna, Sam Taylor-Johnson, regista con un passato nel settore dei videoclip musicali e con un solo film all’attivo, Nowhere Boy, incentrato sull’adolescenza di John Lennon. Non un nome di punta, quindi, ma una donna inglese nota nel settore artistico grazie alle sue opere in cui utilizza la fotografia e il video per rappresentare la sessualità e le emozioni umane.

Risolto il nodo regista, resta quello ancora più spinoso degli attori protagonisti, Anastasia e Christian. Per interpretare quest’ultimo inizialmente si era scelto Charlie Hunnam, attore britannico molto noto soprattutto per la partecipazione alla serie tv Son of Anarchy, nella quale interpreta il ruolo del motociclista Jackson “Jax” Teller. Dopo un mese dall’annuncio, però, Charlie si vede costretto (oppure è stato costretto?) a rinunciare al ruolo a causa dei molteplici impegni che non gli consentono di lavorare al film. Al suo posto viene scelto Jamie Dornan, un attore e modello irlandese poco noto, se non per una partecipazione nella serie tv C’era una volta e a una campagna della Calvin Klein con Eva Mendes.

Per il ruolo di Anastasia viene scelta l’attrice e modella americana Dakota Johnson.

Ieri 24 luglio al Today Show i due attori hanno presentato per la prima volta il trailer ufficiale del film, nella versione approvata dall’autorità americana in materia di censura. Il trailer integrale è stato giudicato troppo spinto ed esplicito per poter essere trasmesso nelle fasce orarie protette.

L’uscita nelle sale è prevista per il giorno della Festa di San Valentino.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »