Come scaricare video da YouTube

Giu 9 • How To, PopularNessun commento su Come scaricare video da YouTube

Il popolare sito web dedicato ai video, professionali e non, non consente il download dei propri contenuti. Ecco come superare l’ostacolo

Non che ce ne sia bisogno – ogni essere umano sulla terra sa cos’è –  ma giusto per completezza di informazioni spendiamo qualche parola per spiegare che cos’è YouTube.

YouTube

Fondato nel febbraio 2005 dagli ex dipendenti di PayPal Chad Hurley, Steve Chen e Jawed Karim, Youtube è una piattaforma web che consente ad ogni utente registrato di poter caricare i propri video amatoriali, o professionali, gratuitamente.

Il primo video caricato su YouTube è  “Me at the zoo”, che Karim ha girato di fronte alla gabbia degli elefanti dello zoo di San Diego.

Anche se inizialmente veniva utilizzato solo per caricare video casalinghi, furono subito evidente le potenzialità di uno strumento che, con la giusta gestione, avrebbe potuto rivoluzionare il mondo di internet, dell’editoria, del cinema e della tv. A capirlo per prima fu Google, che il 10 ottobre 2006 acquistò YouTube per 1,65 miliardi di dollari, pagati in azioni proprie.

Da allora, la crescita di questo enorme contenitore multimediale è stata maestosa, basti pensare al video di “Gangnam Style” di Psy che ha sfondato il muro delle due miliardi di visualizzazioni.

Formato Video

YouTube si basa sulla tecnologia sviluppata dall’azienda Macromedia, ora della Adobe, chiamata Flash. Quando caricate un video girato con lo smartphone, la video camera, il tablet o qualsiasi altro tipo di dispositivo, YouTube lo converte nel formato .FLV, che richiede, per essere visualizzato da browser, il download di plugin e software dedicati, tutti gratuiti. Questo formato video consente di conservare una buona qualità del video, ottenendo però un’ottima compressione del file, per accelerarne il caricamento e ridurre il peso sui server – comunque potentissimi – di Google. Come in ogni cosa, con il passare degli anni la tecnologia ha fatto passi da gigante consentendo a YouTube di poter migliorare sempre la qualità dei video, arrivando a supportare addirittura i video in 4K, utilizzata nel cinema digitale.

Nonostante le chiacchiere e i rumors diffusi negli anni su YouTube, soprattutto dopo l’introduzione di brevi spot pubblicitari prima dell’esecuzione del video desiderato e banner Adsense in sovrimpressione, la piattaforma è sempre rimasta gratuita, sia in fruizione che in caricamento, anche se sono ovviamente cambiate le policy, soprattutto relative al copyright.

Quello che non ha mai consentito, e non consentirà mai, è il download dei video. Questo ostacolo, però, è facilmente superabile utilizzando dei software appositi che svolgono la funzione egregiamente.

YouTube Downloader

Uno di questi programmi è YTD – YouTube Downloader, scaricabile dal sito ufficiale (clicca qui).  Esistono due versione del programma, una gratuita e una pro, che costa 22,90 all’anno. Se non avete bisogno delle funzioni aggiuntive, ma cercate solo un buon software per il download dei video da YouTube, questo è il programma perfetto per le vostre esigenze.

Scaricare video da YouTube

Inserendo la URL del video nell’apposito spazio, il programma effettuerà il download in tempi molto rapidi, a seconda, ovviamente, del peso del file. Il programma supporta le principali piattaforme web dedicate ai video, come DailyMotion, Yahoo Video, ecc.

Scaricare video da YouTube

 

La versione pro a pagamento vi offre anche un’altra funzione molto utile, come la conversione del file. Ma per questo esistono altri software altrettanto efficaci ma gratuiti, come Free Media Converter.

Scaricare video da YouTube

Non solo intrattenimento

Poter scaricare i vostri video preferiti da YouTube può essere molto utile per diverse ragioni, come la possibilità di vedere il video anche in assenza di connessione, oppure quella di caricare il file su un dispositivo mobile, magari per fruire della visione in viaggio, ad esempio in treno, in metro o in autobus, nel tragitto casa-lavoro.

L’utilità, però, non si riduce solo a una questione di intrattenimento, anzi. Immaginate di dover fare per lavoro delle presentazioni aziendali, può risultare molto pratico avere i video sul proprio hard disk, senza doversi connettere a YouTube, caricare il video – magari non si dispone di connessione – e ripetere tutto per ogni filmato da mostrare.

Scaricare l’audio da un video

Se non avete bisogno dell’intero video, ma solo della traccia audio contenuta nel video, esistono dei siti web che vi permettono di effettuare il download solo di questo. Un esempio è FreeSound, una web app che consente la ricerca del video e il seguente download della traccia audio ivi contenuta.

Attenzione però, perché questo sito supporta solo in contenuti presenti su YouTube, non su altre piattaforme. Ma questo è un falso limite, visto che sul social network di Google c’è praticamente tutto quello che state cercando.

Se non c’è, probabilmente vuol dire che non esiste.

Ricapitolando, sappiate che ogni ostacolo può essere aggirato. E questo principio vale per tutto, anche quando si parla di un colosso del web come YouTube.

Licenza Creative Commons

Related Posts

« »