Primavera-Estate 2014, look Safari nella giungla urbana

Mag 9 • ModaNessun commento su Primavera-Estate 2014, look Safari nella giungla urbana

Moda Primavera Estate 2014 Look SafariLa moda Primavera-Estate 2014 rivisita un grande classico, il look safari per un glamour metropolitano all’ ultimo grido

La storia lo dimostra, il look safari ha preso il sopravvento da molti anni soprattutto grazie ai famosi film di cui è stato, seppur in parte, protagonista. Accompagnato da grandi pellicole, come “Casablanca”, “La mia Africa” e lo stesso “Sandokan” attraverso il personaggio di Yanez con il suo inconfondibile outfit, è diventato uno style senza tempo. I più famosi brand si sono appropriati di questo look, tra cui Yves Saint Laurent, Ungaro, Chloè, Hermès, Burberry, Versace e Armani, ma solo alcuni capi sono diventati un symbol, come la rinomata Sahariana di Bluegirl.

Nelle collezioni Primavera-Estate 2014 rivive questa moda di cappelli di panama, stivali in cuoio, giacche con tasconi e cinture, camice bianche nello stile dei coloni dell’India e dell’Africa, rielaborando il tutto in chiave urbana. Un look glamour metropolitano affianca quello da giramondo grazie a disegni maculati e di ispirazione afro, come quelli di Gucci, e grazie a pailettes e fiori. Sahariane, shorts, bluse, blazer, stivaletti e tacchi alti si presentano in colori monocromo che richiamano le tinte del Sahara, i colori caldi delle terre bruciate e i tramonti del deserto, dei villaggi Masai e delle vie Dell’Oriente. Questa tendenza non trasforma solo le donne in esploratrici ma in vere e proprie “cacciatrici di stile” durante gli impegni di lavoro, nelle occasioni meno formali e nei momenti di free time. È uno stile deciso, sembra appariscente ma è capace di emanare un’allure da femme – fatale.

Flora e fauna selvatica si uniscono dando vita a stampe animalier impreziosite da raffinate stampe floreali, così come si presentano i nuovissimi leggins di Calzedonia. Può sembrare appariscente e “protagonista” per il suo animo aventurier, ma il consiglio è quello di indossare un outfit di questo tipo con un pizzico di autoironia.

Tra i primi nomi di spicco che hanno trattato questo look per la futura stagione estiva vi è Cia Marìtima. La casa brasiliana, che da sempre si occupa di beach wear e abbigliamento, si ispira alla maestosa eleganza del giaguaro per la sua nuova collezione. Protagonista è, infatti, la figura stilizzata di un felino dal manto maculato che dona un’anima selvaggia al bikini Safari realizzato in un morbido jersey super opaco, richiamando alla mente, in tal modo, gli sconfinati territori e l’atmosfera magnetica dell’Amazzonia. Le tonalità sono molto calde, dal marrone sul fondo giallo, dal bianco sul nero fino al nero su un tenue color sabbia, per creare un effetto cromatico di grande impatto. La linea di capi si conclude con la t-shirt lunga, un capo informale che abbina lo stile casual all’originalità della fantasia, creata in fibra cellulosica ottenuta dalla lavorazione della polpa di legno che restituisce al capo resistenza, morbidezza, grande vestibilità e un luminoso effetto satin.

Molto particolare è Orla Kiely che ha pubblicizzato la sua collezione in uno scenario caratteristico della Savana. Ogni modella indossa berretti particolari, calzettoni bianchi con i sandali e un outfit safari con una gamma di colori che varia dal crema, al marrone, al blu scuro, al giallo e al verde oliva, ma anche colori forti come l’arancione e il rosso fuoco. Stampe con piccoli leoni e rinoceronti impreziosiscono i suoi capi e i suoi accessori, come mostrano le sue borse realizzate in pelle.

Altra campagna pubblicitaria audace e bella è quella di Louis Vuitton che riflette l’aspetto Safari dell’Africa del sud inserendo la presenza di molti animali veri sul set. Nelle riprese sono stati coinvolti, oltre che i suoi, anche i capi dell’ultima collezione di Marc Jacobs. Tutto l’abbigliamento sembra essere in bianco e nero, alcuni con materiale in rete, decorazioni di perline e moltissime piume. Questo tema si completa con le celebri borse Louis Vuitton, rendendo le immagini riconoscibili. Protagoniste della campagna sono Karen Elson e Edie Campbell, la quale, in uno degli scatti più belli, è in bilico su una pila di bauli dando la sensazione di stare, letteralmente, sul tetto del mondo. Il brand ha segnato le tappe dell’evolversi dell’arte del viaggiare con le sue creazioni che hanno accompagnato esploratori, star di Hollywood e capi di Stato e per questo ha deciso di affiancare alla sua eleganza il look safari per rimarcare quel senso avventuriero che le sue borse hanno ispirato. Il compagno di viaggio in questa campagna è Monogram, creata da Georges Vuitton nel 1896 che da allora, con la sua naturale e morbida eleganza, ha viaggiato lei stessa per tutto il mondo. Presenti inoltre sono tre borse icone della maison (Speedy, Keepall e Neverfull) e due nuovi modelli, una più strutturata ed elegante, l’altra più bohemien – chic.

 

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »