5 prodotti naturali per la cura del corpo

Gen 7 • ModaNessun commento su 5 prodotti naturali per la cura del corpo

Con bicarbonato, miele, fragole, latte d’asina e camomilla il benessere è assicurato.

Prendersi cura di se stessi e aiutare il proprio corpo a restare giovane diventa facile e poco dispendioso se lo si fa con i rimedi naturali. Spendere poco non è un fattore da sottovalutare, in tempo di crisi si cerca di tagliare sulle spese superflue. Questo non significa rinunciare completamente alla cura del corpo, e tutto diventa molto più semplice se si utilizzano alimenti, erbe e sali. Vediamo qualche esempio.

I mille usi del bicarbonato di sodio.

Oltre ad essere utilizzato per placare l’acidità e per disinfettare, il bicarbonato di sodio ha numerose applicazioni sia nell’igiene personale che nella cura estetica del corpo. Quando viene immerso in acqua tiepida, ad esempio, è possibile utilizzarlo per lavare le parti intime, grazie alle sue proprietà antibatteriche, oppure per alleviare gambe e piedi stanchi; cosparso nelle calzature come il borotalco, aiuta ad eliminare i cattivi odori. Può essere utilizzato per sbiancare le unghie o addirittura per far risplendere i denti, ma con moderazione, perché potrebbe danneggiare lo smalto dei denti.

Infine, unendo il bicarbonato al bagnoschiuma si ottiene un’emulsione dalla consistenza più cremosa che può essere utilizzato come scrub per il corpo o come shampoo. Quest’ultimo deterge il cuoio capelluto e i capelli in modo efficace, eliminando anche i residui di gel e schiume fissanti.

LEGGI ANCHE: Come far crescere velocemente i capelli. Tutti i consigli da seguire

Il miele: non è soltanto dolce.

Mettete due cucchiai da cucina colmi di zucchero (bianco o di canna) in una tazza e due di miele, dopodiché amalgamate il tutto fino ad avere una crema densa ed omogenea. Sembra la ricetta di un dolce e invece non è altro che un metodo veloce, semplice e low cost per preparare uno scrub adatto sia al viso che al resto del corpo. Tra le proprietà del miele vi è proprio quella di dare vigore alla pelle, ecco perché questa crema è adatta soprattutto per pelli secche.

La regina dei frutti rossi: la fragola.

Oltre ad essere dolci e buone, le fragole, più di ogni altro frutto rosso, sono preziose per la nostra bellezza perché sono composte al 90% di acqua, per questo idratano le cellule dell’organismo senza appesantirlo con troppe calorie. Sono ricche di enzimi, capaci di aiutare il corpo a dimagrire con meno fatiche, e di fibre, che aumentano il senso di sazietà, regolarizzano l’intestino e fanno assorbire meno grassi e zuccheri.

Le fragole hanno proprietà antirughe e anticellulite, sbiancano e proteggono i denti, sono antiossidanti e mantengono giovani, ma soprattutto fanne bene al cervello, aumentando la capacità di memoria. Uno dei metodi per utilizzare le fragole per la cura del corpo  è quello di schiacciarle e unirle a una piccola quota di latte (per pelli secche e delicate) o ad una piccola quota di yogurt (per pelli grasse), per ottenere un’ottima crema detergente.

Il latte d’asina, da Cleopatra a Paolina Bonaparte.

Sin dai tempi antichi erano conosciute le proprietà del latte sia come alimento che come cosmetico. Si narra che Cleopatra, regina d’Egitto, fosse solita immergersi nel latte d’asina per mantenere intatta la sua avvenenza e lo splendore della sua pelle e che come lei agissero anche Poppea, moglie dell’imperatore Nerone, e Paolina Bonaparte, sorella del celebre Napoleone. Ebbene si, anche se poco commercializzato, il latte d’asina, oltre ad essere uno dei più importanti prodotti ringiovanenti, è anche un prodotto con molti benefici medici, in grado, ad esempio, di curare ulcere allo stomaco e neutralizzare veleni.

La camomilla, non solo un’ erba analgesica.

Come è noto, la camomilla possiede proprietà calmanti, quasi sedative. Oltre ad essere una piacevole bevanda, i suoi fiori sono utili anche per la nostra forma fisica. Impacchi di camomilla, infatti, sono utili non solo per curare le occhiaie, ma anche per ridurre gonfiori e attutire l’acne della pelle.

LEGGI ANCHE: L’Acido ialuronico per curare gli inestetismi dell’acne

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »