Consigli per chi si candida per un lavoro all’estero

Nov 24 • LavoroNessun commento su Consigli per chi si candida per un lavoro all’estero

Se state pensando di scappare dall’Italia per trovare un lavoro, questo articolo potrebbe esservi utile

La Giuda Eures (European employment services) è un prezioso strumento di consultazione, con il precipuo scopo di fornire utili informazioni ai giovani che hanno intenzione di candidarsi per un lavoro all’estero.

Presenza sui social

Il primo suggerimento che la guida fornisce ai giovani è quello di stare attenti a quello che si posta sui propri profili social, che consentono al reclutatore di poter verificare immediatamente la coerenza tra quello che si professa e quello che si dichiara.

La guida mette in evidenza che circa il 20% dei giovani che si sono candidati per un lavoro all’estero non è stato preso in considerazione dall’azienda che ha ricevuto il curriculum in quanto le informazioni in esso contenute e messe in evidenza risultano incongruenti con quanto emerso dall’analisi del profilo, ad esempio, di Facebook.

Immagine

Secondo la guida riveste molta importanza anche la foto che si pubblica in rete, che deve essere quanto più recente è possibile e coerente con il contesto professionale, o il profilo, per cui ci si candida. Questo consente all’ipotetico datore di lavoro di avere un’idea più precisa del candidato.

Criteri di candidatura

Anche se può suonare banale, è necessario ribadire quanto sia importante avere delle competenze realmente in linea con quelle richieste dalle aziende alle quali si invia la propria candidatura.

Questi tre elementi, da soli, consentono già di avere un profilo potenzialmente interessante per l’azienda in fase di pre-colloquio.

Non va dimenticato, infine, che ogni social network ha una maggiore o minore importanza a seconda del settore nel quale si intende lavorare; quindi, scegliete con cura su quale piattaforma puntare per costruire un profilo “virtuale” efficace e utile nelle vostra ricerca occupazionale.

Se siete intenzionati a fare un’esperienza di lavoro all’estero, la lettura della Guida Eures potrebbe tornarvi molto utile. La potete scaricare gratuitamente qui.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »