La carriera del fotografo professionista

Apr 8 • LavoroNessun commento su La carriera del fotografo professionista

Considerando la crisi economica ed occupazionale che interessa in nostro paese da diversi anni, non esiste un momento migliore per sfruttare qualsiasi capacità o talento di cui si disponga per inventarsi una professione che permetta di guadagnarsi il pane quotidiano.

Di recente abbiamo infatti assistito all’apertura di miriadi di attività, sia territoriali che virtuali, poiché anche il web offre delle ottime possibilità di guadagno.

Una delle inclinazioni personali che maggiormente possono servire a questo scopo è quella per la fotografia, che rappresenta un’ottima soluzione per chi fosse senza impiego e fosse dotato di un particolare talento. Il mondo della fotografia professionale non è certo semplice, ma offre comunque delle ottime opportunità di carriera. In più, grazie ad internet e all’evoluzione delle piattaforme web, oggi è possibile esporre i propri lavori in rete, acquisendo visibilità e popolarità, ottenendo anche un discreto guadagno dalle possibili vendite.

Un portale che si occupa di promuovere i lavori dei giovani fotografi emergenti è quello di Pixtury, che riserva una vetrina speciale a coloro che vogliano condividere i propri scatti originali. Oltre a proporre i lavori inediti dei giovani artisti, Pixtury dispone anche di un’interessante sezione dedicata alla vendita di stampe su tela esclusive. In ogni caso, prima di esporre i propri lavori online, è fondamentale affinare la propria tecnica con la pratica costante, specialmente se fino ad ora avete realizzato solo scatti amatoriali.

Per entrare a tutti gli effetti nell’ambiente della fotografia professionale è determinante sviluppare le capacità necessarie per tenere testa alla numerosa concorrenza. In ogni ambito professionale, la prima regola è prendersi cura della propria formazione: cercate dei corsi, iscrivetevi e partecipate.
Per i fortunati che invece abbiano ereditato un dono naturale, è consigliabile un corso fai da te, ad esempio contattando un professionista in fotografia che possa fornire dei validi consigli.

Una volta sistemata la questione della formazione, dovrete iniziare a procurarvi tutta l’attrezzatura necessaria per la realizzazione dei vostri primi scatti professionali. La scelta delle apparecchiature è strettamente correlata con il tipo di fotografia che avete scelto di realizzare, in base alla quale vi serviranno più o meno obiettivi, attrezzature di diverso tipo, ecc…

Il passo successivo riguarda l’attento studio di tutte le apparecchiature che avete acquistato, perché un buon fotografo conosce a fondo le attrezzature con cui lavora. Inoltre, sfruttate le preziose informazioni che trovate online, leggendo i forum, i blog di fotografia e i siti dedicati.

Se desiderate spaziare in più tipologie diverse di fotografie, cercate di non scegliere una sola specializzazione, bensì di abbracciare più stili affinché la vostra preparazione sia completa e dinamica. Questo discorso non vale per coloro che avessero già trovato il loro ambito specifico di competenza. Se un fotografo avesse la vocazione per la fotografia in bianco e nero ad esempio, sarebbe un peccato non approfondire l’ambito conseguendo una specializzazione.

Quando sarete sicuri delle vostre competenze e disporrete di un insieme di fotografie da mostrare al mondo, provate a contattare un portale web che possa promuovere i vostri lavori (il caso di Pixtury), così da poter acquisire visibilità anche sui social network.

È inoltre consigliabile trascorrere un periodo di tempo in uno studio fotografico bene avviato, dove si possa imparare il mestiere dai veri professionisti della fotografia. Ricordate che il mestiere del fotografo non significa solo realizzare scatti, ma curare i rapporti con il pubblico e con la potenziale clientela, affinando le proprie doti comunicative. Non sottovalutate l’importanza della pubblicità, in quanto rappresenta il mezzo ideale per permettere al mondo di conoscere i vostri scatti e di acquistarli.

Se desiderate mettervi in proprio, sarà opportuno creare un logo personale utile per tutelare le vostre fotografie quando saranno online. Infine, è consigliabile realizzare un sito web che descriva la vostra attività e che vi porterà visite, consensi e guadagni.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »