Come creare l’acconciatura perfetta

Lug 28 • How ToNessun commento su Come creare l’acconciatura perfetta

Acconciatura perfetta

Esprimere valutazioni sulla forma del proprio viso e sul proprio stile è il primo passo per ogni donna per poter scegliere l’acconciatura perfetta

Anticamente i capelli erano un simbolo di virilità nell’uomo e di seduzione nella donna. Oggigiorno i capelli lunghi incarnano i valori della femminilità e del glamour. Tra l’altro i capelli rappresentano una delle parti del corpo che più facilmente può essere valorizzata. La scelta di portare una certa acconciatura attualmente non ha nulla a che vedere con qualche significato simbolico o spirituale, ma piuttosto con lo stile, con la praticità e soprattutto con le tendenze.

Uno dei metodi migliori per scegliere la propria acconciatura è quello di esprimere delle valutazioni sulla forma del proprio viso, in modo tale da bilanciare le proporzioni della faccia puntando ad un contorno ovale che, come vedremo, è uno dei più versatili.

• Il viso ovale si adatta facilmente a qualsiasi tipo di acconciatura, basterà scegliere il nuovo taglio in relazione alla zona che si intende valorizzare. Le capigliature più indicate in questo caso sono quelle vaporose o scalate, per addolcire i lineamenti del volto, piuttosto che i capelli molto corti che invece tendono a far sembrare il viso più largo

• Per il viso rotondo, ovvero niente angoli pronunciati con larghezza e lunghezza che si equivalgono, anche se il contorno tende ad allargarsi sulle guance e sulla fronte, l’obiettivo deve essere quello di recuperare un pò di lunghezza per rendere più sottili e lineari i contorni. L’ideale è quello di un taglio lungo e scalato, possibilmente ondulato, in modo da mascherare la pienezza dei contorni. A meno che non si abbini al taglio una frangia leggera e disordinata, è meglio evitare acconciature raccolte o code di cavallo

• Le acconciature ideali per un viso quadrato sono quelle che addolciscono i lineamenti del volto. Perfette sono le pettinature voluminose e spettinate, mentre sono da evitare i tagli pesanti e piatti con la riga centrale. Vanno bene anche i tagli ad altezza media, addolciti da una frangia laterale o da un ciuffo lungo scalato sugli zigomi, un piccolo trucco per mascherare angoli spigolosi

• La soluzione perfetta per un viso triangolare, fronte stretta e linea mascellare pronunciata, è adottare un taglio corto e voluminoso che bilanci le proporzioni del viso. Quello che ci vuole in questo caso è modellare i propri capelli: ricci a volontà, boccoli o semplicemente onde spettinate

• Il viso a cuore, mento aguzzo e zigomi più ampi della mascella, non si addice a capelli troppo lunghi o troppo corti. L’ideale sarebbe di apportare una lunghezza media sulle spalle, da acconciare come meglio si crede

Un buon taglio di capelli non deve tenere in considerazione solamente il volto di una donna, ma deve essere proporzionato a tutto il resto del corpo e non solo. La scelta della propria acconciatura deve rispecchiare anche il proprio stile. Alcuni suggerimenti a tal proposito – soprattutto in merito alla attuale stagione estiva – vengono dallo hairstylist Massimo Serini, colui che ha pettinato molte celebrities all’ultimo festival di Cannes.

Per una donna a cui piace curarsi e tenersi al passo con le mode, il consiglio è quello di raccogliere i capelli lunghi con leggerezza, ovvero con trecce e chignon che non risultino perfettamente realizzati, ma che siano leggermente spettinati. Si tratta di acconciature versatili che devono resistere al sole, al caldo e al vento. Le stesse proposte vengo modificate in occasione di uscite serali e più eleganti. Riguardo la treccia basta trasformarla da centrale a laterale accompagnandola con un ciuffo libero che scende lungo la guancia, mentre lo chignon è da fare bello alto e tirato. Un altro tipo di pettinatura è quello di legare i capelli in un morbido nodo a lato all’altezza della mandibola per poter dare così uno stile retrò in ogni occasione.

Per quanto riguarda i capelli corti, il suggerimento di Serini è quello di optare per il bob che potrebbe essere un’ottima soluzione per chi ha un viso non troppo rotondo o gli zigomi non troppo evidenti  (ideale per chi ha un viso piccolo, lineamenti dolci e colori chiari). Un taglio di gran moda per questa estate è il carré, adatto a qualsiasi tipo di personalità, perfino alla donna più sportiva. Si tratta di un’acconciatura molto dinamica e facilmente sistemabile. Questo taglio può diventare da sportivo e versatile ad elegante e passionale solo e semplicemente girando le punte verso l’esterno e trattandole con un po’ di crema modellante per rendere l’acconciatura ancora più sbarazzina, o con le ciocche fissate dietro l’orecchio per un look più classico.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »