Si apre la XVII edizione del Comicon a Napoli

Mag 1 • EventiNessun commento su Si apre la XVII edizione del Comicon a Napoli

Al via l’evento dedicato ai fumetti (e non solo!), tra qualche nuvola di troppo e migliaia di persone che si sono riversati nei padiglioni.

Molti gli eventi e le mostre degne di nota a partire da quella dedicata ai 75 anni della Marvel fino alla presentazione dei maestri Milo Manara e Tanino Liberatore, passando per ospiti come Lorenzia di Sepio (Simple&Madama), Massimiliano Frezzato, Don Alemanno e i Nirkiop.

Si comincia dalle 12 con un incontro per presentare un gioco interamente made in Napoli, stiamo parlando ovviamente di Pompeii: Mala tempora currunt, un adventure game che si presenta come una full immersion nella realtà del 79 d.C. a Pompei all’epoca dell’eruzione del Vesuvio. Ma non è stato l’unico, infatti il mondo delle startup napoletano è in continua evoluzione. Nelle ore successive sono stati presentati anche Dengen Chronicles creato da Mangatar e infine Reverse Time Collapse, presentato da Meangrip.

Nella sala Frigidaire alle 17 Comicon edizioni presenta due suoi grandi autori del fumetto italiano di fama internazionale. Uno è stato Tanino Liberatore, disegnatore di Ranxerox, fondatore con Andrea Pazienza de La Primo Carnera Edizioni e collaboratore della rappresentazione cinematografica di Ghostbusters – Acchiappafantasmi diretto da Ivan Reitman nel 1984. L’altro è stato invece il già citato Milo Manara, presidente del Comicon di quest’anno, a cui è stata dedicata la mostra Le Stanze del Desiderio al Palazzo delle Arti di Napoli (PAN) e che ha presentato da poco il suo ultimo lavoro sulla vita di Caravaggio.

Un gran successo per gli italiani se si considera il periodo di stallo caratterizzato dagli anni novanta, periodo ben riportato dal documentario proiettato nella Sala Italia riguardo il cinema ed il fumetto. Gabriele Orsini, infatti, in 5fumettisti5 ripercorre tutta la storia dei fumetti da Alessandro Tota, Manuele Fior, Giacomo Nanni, Luigi Critone, Piero Macola per andare a finire all’importazione in Italia del modello delle graphic novel.

Altri eventi ed incontri si sono tenuti anche nell’Auditorium CartooNA a partire dalla presentazione delle imperdibili novità Disney-Panini. Con Valentina De Poli, direttrice di Topolino, Luca Boschi, Federico Fiecconi, Andrea Ippoliti, Blasco Pisapia, Nunziante Valoroso è stata presentata la Topolino Diamond Edition e l’anteprima di Paperinik (PK) passando anche per gli anni precedenti con filmati rari e documenti con Paperino, Pico De Paperis, Mary Poppins, Topolino e i suoi amici e con lo stesso Walt Disney sui “Migliori Anni Disney”.

Subito dopo i Nirkiop hanno incontrato il loro pubblico parlando di loro stessi, del cinema e dei loro prossimi progetti. E per finire i Tre Allegri Ragazzi Morti deliziano il pubblico del Comicon con le loro note fuori dal tempo. Sul palco Davide Toffolo, Enrico Molteni e Luca Masseroni, accompagnati dal quarto allegro ragazzo morto Andrea Maglia hanno presentato il concerto Unplugged, una sorta di esorcismo collettivo contro i problemi della quotidianità.

Ma il Comicon non è stato solo questo. Un intero padiglione è stato infatti adibito all’Asian Village, dove si veniva subito catapultati nel mondo dei fumetti giapponesi e dove vi era un’area dedicata alla Samurai Academy. Numerosi artisti asiatici si sono poi susseguiti sul palco come Airly, un’idol e talent giapponese, K-ble Jungle, con la voce di Eriko, la produzione di Dj Shiru e le ballerine in stile maid, e infine The Asterplace.

Una giornata molto ricca e varia che può essere considerata già da subito un gran successo.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »