Natale al Museo Archeologico di Salerno

Dic 18 • EventiNessun commento su Natale al Museo Archeologico di Salerno

Dal 22 dicembre al 3 gennaio divertimento culturale di fine anno con spettacoli teatrali, film, concerti musicali e tante sorprese per grandi e bambini


Stelle luccicanti, suoni incantati, storie curiose ed un coloratissimo abete dove poter attaccare le proprie foto e desideri. Al Museo Archeologico Provinciale di Salerno è arrivato il Natale, insieme a tanti pacchi regalo per educare, incuriosire e meravigliare i visitatori.
Dal 22 dicembre al 3 gennaio andrà infatti in scena il ricco programma di eventi natalizi a cura dell’Associazione Fonderie Culturali, in collaborazione con la Provincia di Salerno.
Laboratori didattici, visite guidate, concerti gospel, spettacoli teatrali e golose sorprese regaleranno a grandi e bambini esperienze culturali divertenti, emozionanti e social – grazie all’utilizzo dell’hashtag #Natalealmuseo – che consentirà di restare sempre aggiornati sugli eventi.

Si parte il 22 Dicembre, con “Domenica delle famiglie al Museo”, una giornata “no-stop” di cultura e divertimento dedicata ai bambini ed ai loro genitori. Al mattino previste visite guidate, attività ludico-didattiche e la visione di alcuni episodi della nuova serie di “L’arte con Matì e Dadà”, il primo cartoon co-prodotto da Achtoons e Rai Fiction. E nel pomeriggio le emozioni continuano con l’incanto puro delle favole, grazie alla lettura/spettacolo de “Il Piccolo Principe” a cura dell’attore e regista salernitano Antonello De Rosa.

Il 26 Dicembre le sei corde della chitarra del Maestro Francesco De Falco e la voce calda e grintosa di Melania Cobucci con “Na voce e na chitarra e o’ poc…” daranno vita ad un concerto che emozionerà per la curiosa semplicità degli arrangiamenti ed il contrasto con i brani presentati: classici della musica napoletana, evergreen internazionale e canti natalizi.

Con “Una notte al museo”, speciale Pompei live, il 28 il Museo resterà aperto fino alle ore 22.00 con la proiezione del film “Pompei dal British Museum”, primo vero evento cinematografico del museo di Londra, che permetterà una visione esclusiva della straordinaria mostra “Life and death in Pompeii and Herculaneum”.

Il calendario 2014 prevede il 3 Gennaio “Voci al museo”: il Museo, sito nell’ex Convento di San Benedetto, grazie alle sue caratteristiche storiche, artistiche ed architettoniche si trasformerà in un vero e proprio auditorium per accogliere le voci del Coro Laeti Cantores di Salerno diretto dal Maestro Roberto Maggio e del Kantika Vocal Ensemble diretto dal maestro Raffaela Scafuri, che si esibiranno in un ampio repertorio di melodie, dal canto gregoriano ai tradizionali brani natalizi.

E non è tutto: infatti, tutti i giorni fino al 31 gennaio 2014, dalle ore 16.30 alle 19.30, gli operatori di Fonderie Culturali guideranno i turisti tra le principali piazze e monumenti cittadini, illustrando il significato simbolico degli elementi fiabeschi e mitologici delle installazioni luminose.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »