In arrivo a Napoli il COMIC(ON)OFF

Apr 1 • EventiNessun commento su In arrivo a Napoli il COMIC(ON)OFF

In attesa dell’inizio del Comicon, Napoli ospiterà una serie di eventi e mostre per celebrare la Nona Arte

Manca poco meno di un mese al Comicon, il Salone internazionale del fumetto che si terrà alla Mostra D’Oltremare a Fuorigrotta.

Anche quest’anno per quattro giorni ci si potrà perdere in un mondo totalmente diverso dove la fanno da padrone gli anime, i manga e dove la pizza si scontra i prodotti tipici della cucina giapponese.

Quindi, cari amanti dei fumetti, uscite dal letargo e godetevi queste belle giornate di sole, anche perché il Comicon non sarà l’unico evento degno di nota.

Alla conferenza stampa che si è tenuta ieri infatti si è fatto riferimento alle diverse attività che si terranno in questo mese di aprile e che anticiperanno la manifestazione del Comicon.

Erano presenti nella sede dell’Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti, Maria Carmen Morese, direttrice del Goethe-Institut di Napoli, Christian Thimonnier, il console francese a Napoli, Giuseppe Gaeta, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli e Alina, organizzatrice di ComiconOff.

Il fumetto in relazione alla stampa è il tema principale del Comicon di quest’anno, un tema di cui si tratterà ampiamente – anche attraverso dei corsi formativi che si terranno durante le giornate della manifestazione – e che fornisce molti spunti soprattutto dopo l’avvenuta strage di Charlie Hebdo.

Dopo un breve cappello introduttivo, si è dato ampio spazio alla presentazione del programma del ComiconOff, che si pone come obiettivo di diffondere la cosiddetta Nona Arte nel territorio campano, e degli eventi in esso promossi.

A partire da oggi fino al 2 giugno ogni turista che atterrerà a Napoli verrà accolto all’Aeroporto Internazionale di Napoli da una mostra interamente dedicata all’artista veronese Milo Manara. Saranno esposte infatti dodici splendide illustrazioni che il maestro, nonché presidente del prossimo Comicon, ha realizzato ispirandosi ai segni dello zodiaco.

Nello stesso giorno si terrà anche alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri una mostra in occasione della seconda uscita di Collezione Crumb di Comicon Edizioni. Un tripudio di energia degli anni Sessanta e di riferimenti a grandi autori della letteratura a cui Crumb si è ispirato, come Franz Kafka, Philip K. Dich e Jean Paul Sartre. Terminerà però il 3 maggio.

Dal 9 aprile al 29 maggio al Goethe – Institut di Napoli ci sarà un omaggio all’opera titanica di Jens Harder, grande fumettista e illustratore tedesco ancora poco conosciuto in Italia. L’artista infatti si è ripromesso di rappresentare nelle sue tavole Alpha e Beta l’intera storia dell’umanità dal Big Bang ai giorni nostri. Harder è famoso anche per un’altra opera, il Leviatan, in cui ci sono numerosi riferimenti a Hobbes.

Ma il ComiconOff non si occupa solo di fumetti, e La Semana Negra sembra esserne un esempio. Infatti all’Instituto Cervantes di Napoli dal 29 aprile al 1 giugno si terrà un evento ispirato all’importante Festival di Letteratura e arti varie spagnolo. Il suo direttore Angel De la Calle, fumettista e illustratore, curerà i contenuti letterari che, da come si evince anche dal nome, riguarderanno opere di genere noir.

Eppure il ComiconOff non ha toccato solo Napoli. Infatti a Torre del Greco all’ALT! Associazione Lettori Torresi ci sarà una mostra dedicata alla brillante mano torrese di Fabrizio Fiorentino, disegnatore per editori americani come Marvel, Dc Comics, Crossgen, italiani come GG Studio e francesi come Glenat, con il quale sta realizzando il suo ultimo lavoro, Napolèon, fumetto storico dedicato alla figura di Napoleone. Le opere esposte ripercorreranno tutte le tappe della sua lunghissima carriera, a partire dalle icone mondiali più famose della Nona Arte, come Batman e Superman, all’impegno come docente alla scuola internazionale di Comics.

E per finire da oggi si potrà assistere a una mostra caratterizzata da una scelta delle migliori copertine di Charlie Hebdo dall’anno di fondazione fino ad oggi nella sede dell’Ordine dei Giornalisti e dal 27 aprile ci sarà un omaggio dedicato a Giuseppe Barbati e alle sue tavole di Nick Raider, Ken Parker, Magico Vento e Nathan Never alla Scuola Italiana di Comix.

*Photo Credits: Giacomo Ambrosino Photographer, GMPhotoAgency

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »