Caserta, meeting “Legalità-Protagonisti della nostra Terra”

Lug 30 • EventiNessun commento su Caserta, meeting “Legalità-Protagonisti della nostra Terra”

Cinquecento giovani provenienti da varie regioni d’Italia si incontreranno a Caserta fino al 2 agosto, in occasione del meeting per la legalità 2013


“Legalità-Protagonisti della nostra Terra” www.cantierelegalita.org – è una cinque giorni ricca di dibattiti, forum ed eventi che si terranno presso il PalaVignola di Caserta. Protagonisti saranno i giovani e la loro voglia di riscatto e partecipazione.
Il meeting è una manifestazione importante, che coniuga responsabilità e impegno quotidiano in difesa della legalità. Tanti saranno i temi affrontati, dal lavoro all’ambiente, dall’accoglienza all’integrazione.

L’iniziativa è promossa dal Movimento dei focolari, dal Movimento Giovani per un Mondo Unito, dall’Associazione Mondo Unito Giovani di Puglia, Molise, Campania e Basilicata e dall’Associazione Focus focolari – Coordinamento di Caserta.

L’Associazione Libera-Caserta affiancherà le iniziative insieme a Comitato don Peppe Diana, Fareambiente Legambiente, Fondazione le quattro stelle, SNC Libero Pensiero e Catacombe di San Gennaro di Napoli.

Saranno giorni intensi, divisi tra mattine a lavorare e pomeriggi a discutere. In 11 Comuni campani, nei cinque giorni del Meeting, i ragazzi divisi in gruppi affiancheranno chi lavora nelle aziende e nelle terre confiscate alla camorra. La loro presenza servirà ad animare quartieri disagiati e a portare speranza e riscatto nelle periferie, e sarà un modo per gettare i primi semi che mirino a un risanamento ambientale e un restauro urbanistico delle aree coinvolte. I pomeriggi saranno, invece, momento di formazione e crescita attraverso forum con esperti, per capire quali rapporti esistono tra la legalità, l’economia, il mondo del lavoro, l’immigrazione e le emergenze ambientali.

Tra gli ospiti saranno presenti Donato Ceglie, Sostituto Procuratore Generale di Napoli; Enrico Fontana, responsabile rapporto ecomafia di Legambiente; Giuseppe Gatti, Sostituto Procuratore DDA di Bari; Gianni Bianco, giornalista RAI; don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano e attivo difensore della legalità nella terra dei fuochi (di cui abbiamo parlato qui, ndr); Ivan Vitali, economista e ACLI Lombardia; Roberto Mazzarella, analista e scrittore siciliano; Antonio Diana, titolare della Erreplast, azienda di Gricignano d’Aversa.

Il meeting sarà chiuso da Vera Araujo, sociologa, corresponsabile del dialogo con la cultura del Movimento dei Focolari, e da don Luigi Ciotti, presidente nazionale di Libera, e si svolgerà col sostegno delle più alte istituzioni dello Stato: il Presidente della Repubblica e la Presidente della Camera dei Deputati hanno, infatti, donato ai giovani promotori una medaglia e una targa di rappresentanza.
Obiettivo del meeting è avvicinare i ragazzi alla legalità, spiegando come il loro contributo sia fondamentale nelle proprie città.

Bisogna educare le nuove generazioni al rispetto delle regole, alla lotta alla criminalità organizzata, al senso di giustizia e alla partecipazione attiva sul territorio. È alla futura classe dirigente del nostro Paese che il meeting si rivolge, gettando semi di legalità e speranza.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »