Donne vs Uomini

Lug 19 • EconomiaNessun commento su Donne vs Uomini

Donne, la parità dei sessi sembra ancora lontana


Secondo le statistiche ufficiali, il gap salariale tra uomini e donne è del 6%, ma secondo lo studio condotto dalla Banca d’Italia, “Le donne e l’economia italiana”, il dato reale raggiunge il 13%.

Gli ultimi dati di AlmaLaurea attestano che la discriminazione inizia subito dopo la laurea. A un anno dalla tesi, infatti, gli uomini guadagnano in media il 32% in più delle colleghe. Secondo una ricerca di McKinsey, già al termine dell’università le studentesse hanno minori aspettative di guadagno rispetto ai compagni maschi, una differenza che si aggira intorno al 15-20%.

Questa disparità salariale può essere superata utilizzando modelli di funzionamento che all’estero hanno abbattuto la frontiera del maschilismo. In Gore, una multinazionale americana che si occupa di materiali tecnologici, è stato ad esempio adottato un metodo infallibile: se un uomo e una donna vengono assunti per svolgere la stessa mansione, la retribuzione sarà identica, ma a fine anno sarà premiato chi avrà ottenuto maggiori risultati. Lo stipendio è calcolato in base alla produttività e ai risultati raggiunti, e le valutazioni sono assolutamente oggettive: ogni dipendente viene giudicato dal team con cui lavora. Tutti, inoltre, sono soggetti alla valutazione, dai leader ai responsabili fino ai fattorini.

Ma, in alcune aziende, la situazione non è così imparziale. Gli uomini occupano i vertici aziendali godendo di privilegi e salari più alti di quelli previsti per le colleghe.

A tal proposito nasce un comitato, il “Diversity advisory council”, che monitora le parità in azienda. Da segnalare le parole di Luca Valerii, direttore risorse umane di Microsoft:

Con l’analisi delle retribuzioni, lo studio delle percentuali delle dirigenti-donna o dei loro avanzamenti in carriera riusciamo a prevenire discriminazioni 

Un guadagno oggettivo sia per l’azienda, sia per la lotta verso l’emancipazione femminile.


Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »