Video Virale: una parola al giorno per un anno

Gen 9 • CuriositàNessun commento su Video Virale: una parola al giorno per un anno

Un bellissimo video in time-lapse realizzato in 365 giorni esatti

Un ragazzo e una videocamera. Tanto basta per realizzare il video che in una settimana ha totalizzato già 300k visualizzazioni su YouTube.

Pubblicato il 31 dicembre 2014, il video intitolato “365 – A One Word Per Day Reflection On Time” ha una particolarità che lo rende interessante; il videomaker che l’ha girato, Ben Schmidt, ha registrato una parola al giorno per 365 giorni, montando poi il tutto in un unico filmato in modalità time-lapse che, visto per intero, compone una poesia.

Un’esperimento davvero notevole, sia dal punto di vista tecnico che creativo, perché non è mica facile portare avanti un progetto pensato per durare esattamente 365 giorni, né uno in meno né uno in più.

Nella descrizione di YouTube Ben racconta la lavorazione del video e alcune curiosità:

Un video realizzato con una parola per ogni clip, una volta al giorno per un anno intero. Guarda la crescita dei miei capelli, i cambiamenti del mio abbigliamento, e l’ambiente intorno a me che fa alcune sorprendenti trasformazioni.

Curiosità:

  • 1) La Musica di sottofondo ha 365 battiti dell’orologio;
  • 2) Ben ha tagliato i capelli quattro volte, e l’ultima volta ha replicato il taglio che aveva all’inizio del video, per un effetto loop ancora più efficace;
  • 3) In diverse clip era circondato da persone che lo guardavano in modo strano, mentre in altre ci sono persone che entrano nell’inquadratura;
  • 4) Durante le riprese ha acquistato un paio di occhiali da sole molto costosi che non ha poi usato nel video;
  • 5) Il software di video editing Premiere non gli permetteva di esportare il video per intero, ed è stato costretto a dividerlo in 23 clip più brevi e montarle insieme.

Ecco il video.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »