Il regista Michael Bay scappa dal palco dell’evento Samsung

Gen 7 • CuriositàNessun commento su Il regista Michael Bay scappa dal palco dell’evento Samsung

Invitato per parlare dei nuovi Tv a schermo curvo della Samsung, il regista di Transformers è andato nel pallone lasciando il palco

Wow! Mi sono messo in imbarazzo al CES. Stavo per parlare per Samsung di questo fantastico Curved 105-inch UHD TV. Raramente presto il mio nome per un prodotto, ma questo è proprio stellare. Ero così entusiasta di parlare, che ho saltato la intro del Vice Presidente esecutivo ed il gobbo, e mi sono perso. Poi il gobbo ha iniziato ad andare su e giù e io sono andato via. Credo gli spettacoli dal vivo non siano il mio genere. Ma sto vivendo un’esperienza speciale con lo schermo curvo Samsung e i filmati di Transformers 4 che saranno in giro per il mondo

Con queste parole il regista Michael Bay ha voluto scusarsi con i suoi fan per la pessima figura fatta durante la conferenza/evento della Samsung a Los Angeles.

Invitato per parlare dei nuovi TV a schermo curvo prodotti dalla casa coreana, ma soprattutto per mostrare in anteprima il trailer di Transformers 4Michael Bay è salito sul palco per raggiungere il Vice presidente esecutivo, ma qualcosa è andato storto. Dopo i saluti di rito, ha iniziato ad andare in confusione. Alla fine, scusandosi, ha lasciato il palco lasciando il manager incredulo.

Inizialmente il pubblico ha pensato fosse una gag studiata a tavolino, ma così non è stato.

In realtà, come ha ammesso lo stesso regista, il problema è sorto quando, sovrapponendosi al suo interlocutore, ha fatto andare in tilt il gobbo perdendo così il filo del discorso. Non sapendo cosa dire, e in evidente imbarazzo, ha preferito voltare le spalle e andare via.

Non proprio una bella figura per l’uomo capace di sbancare i botteghini con ogni suo film, da Bad Boys fino al franchise di Transformers.

Evidentemente, il regista californiano è più bravo dietro l’obiettivo della macchina da presa.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »