Disegni da colorare, quali sono i più ricercati?

Lug 16 • CuriositàNessun commento su Disegni da colorare, quali sono i più ricercati?

Per un bambino il gioco è un’attività di primaria importanza, formativa, al punto da avere un ruolo fondamentale nella prima fase del percorso scolastico

Nella scuola primaria, infatti, parte della giornata viene dedicata proprio al disegno, da fare in gruppo, anche per favorire la socializzazione tra coetanei. Non serve necessariamente spendere molti soldi per acquistare l’ultimo ritrovato della tecnologia ludica, perché la fantasia dei bambini si scatena anche in presenza di una scatola di cartone. Un esempio a sostegno di quanto appena affermato è il disegno, un’attività che non tramonta mai e che svolge un ruolo nello sviluppo psico-fisico dei bambini incontestabile. Basta un foglio di carta e una matita colorata per rendere felice i più piccoli, anzi, è fortemente consigliato da tutti i pedagoghi del mondo. Attraverso il disegno l’infante può esprimere se stesso, imparare colori, linee e forme, soprattutto se si affianca anche la manipolazione degli oggetti, usando prodotti come la plastilina ed il cartone.

Disegni da colorare Peppa PigIn ogni casa nella quale c’è un bambino non possono mancare fogli bianchi, colori, pennarelli, pastelli a cera, acquerelli e chi più ne ha più ne metta, perché non c’è passatempo migliore del disegno per un bambino in fase di crescita. Colorare con la mamma o con il papà, poi, è ancora meglio. Condividere quest’attività con i propri figli è decisamente importante, ma va fatto in maniera corretta altrimenti si rischia di fare annoiare il bambino. Va fatta molta attenzione all’approccio utilizzato, perché è importante non far sentire il piccolo inadeguato se non riesce a riprodurre una forma o un oggetto in maniera corretta, ma sostenuto e aiutato in modo che possa migliorare. Ogni giorno, anche se si è stanchi dopo una giornata di lavoro, bisogna riuscire a ritagliarsi un po’ di tempo per colorare con i figli, per aiutarli in questo processo cognitivo importantissimo.
I disegni da colorare sono un compagno immancabile per i nostri figli, e, fortunatamente, oggi è molto facile procurarsene di nuovi continuamente. Oltre ai libricini che si trovano in commercio, nelle edicole, in libreria o nei mercatini, il web è una miniera inesauribile di disegni da scaricare, stampare e colorare. Come sempre, i più apprezzati e scaricati dai siti web dedicati ai disegni da colorare sono quelli legati ai personaggi dei cartoni animati, dai classici della Disney, come Topolino, Paperino, Pippo, Pluto e Zio Paperone, ai più attuali Peppa Pig, Manny Aggiustatutto, Dottoressa Peluche e cosi via. Poi ci sono gli animali della fattoria, lo zoo, i numeri, le lettere, le festività (Natale, Pasqua, Halloween, ecc..), le macchine, le stagioni dell’anno, lo sport, e tanti altri ancora.
Disegni da colorare AladdinPoterli scaricare da internet e stampare ci consente di poter sempre aggiornare il nostro “archivio”, magari inserendo nuovi personaggi o introducendo progressivamente figure più complesse, per stimolare i bambini a migliorarsi. Certo, non si può pretendere di passare da una pallina a un dipinto impressionista, ma è importante cambiare spesso soggetto, se non altro per non farlo annoiare. Anche perché, se non gli va di farlo, per quanto ci si impegni il risultato sarà un chiaro e netto rifiuto. I bambini non vanno mai forzati a svolgere un’attività, a fare un determinato gioco, perché si rischia di produrre l’effetto contrario. Un’altra cosa da tenere in considerazione è il fatto che, almeno fino ad una certa età, la scelta dei colori è assolutamente arbitraria e slegata dalla realtà, così come la riproduzione di oggetti, animali e personaggi vari. Se vostro figlio decide di colorare un’arancia di verde, o di fare uno scarabocchio dicendo che si tratta, ad esempio, di un cane, bisogna lasciare correre, e cercare con calma di fargli capire l’errore e correggerlo. Anche questo fa parte del suo processo di crescita, e va affrontato con tanta pazienza.
Invece di andare alla ricerca di quei giochi visti in televisione, la spesa più intelligente che si possa sostenere è l’acquisto di una stampante, cartucce, risme di carta e tanti colori. Non c’è niente di meglio per il vostro bambino.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »