#PensieriBarbarici: uomo-donna, amici mai?

Set 7 • CulturaNessun commento su #PensieriBarbarici: uomo-donna, amici mai?

Ma è davvero il sesso a complicare i rapporti d’amicizia tra uomo e donna?

A cadenza periodica si disquisisce sulla possibilità o meno che un uomo ed una donna possano essere amici.

Dove per amicizia si intende l’unico raro e prezioso sentimento che potrebbe davvero durare per sempre visto che si sottrae ai dettami degli ormoni ed alla dittatura del sesso.

Già è difficile trovare un amico, sincero, leale, disinteressato, che sappia collocarsi alla giusta distanza senza essere invadente ma presente al momento giusto; arduo costruire dei legami che si sottraggano alla logica dell’interesse ed alle paturnie dettate dalla gelosia.

Perché mai complicare ancor di più le cose inserendo tra le caselline della ricerca “amico” il filtro del genere sessuale?

Io sono di parte, tanto per cambiare, perché ne ho almeno uno di amico ( tendo a due) con il quale c’è davvero un rapporto, ormai pluridecennale, puro e scevro da interessi di altro tipo.

Credo fermamente che gli amici siano i fratelli che ci scegliamo e spesso il legame che si instaura è più forte di quello dettato dal fantomatico richiamo del sangue.

Avere come amico un esponente dell’altro sesso non può che essere istruttivo e stimolante oltre che estremamente divertente.

Siamo brutalmente sinceri: ragioniamo in due modi e con due emisferi cerebrali diversi e il nostro amico ( o amica ) è un bignami portatile per interpretare quei meccanismi per noi tanto astrusi.

Da non trascurare che la rispettiva eterosessualità ci preserva da rivalità anche se non da un pizzico di sana gelosia e può tornare utile nei contesti in cui è consigliabile presentarsi in coppia.

Anche se ritengo il film Harry ti presento Sally una genialata ed una chicca cinematografica, credo che la vita di tutte le Sally del mondo sarebbe più completa ed appagante se accanto all’inevitabile avvicendarsi degli amori della vita si affiancasse la costante di un amico sincero e disinteressato.

Ma poi, e qui rifletto ad alta voce, chi lo ha detto che se nel corso degli anni dovesse verificarsi il desiderio di condividere del sano circoscritto e consenziente sesso, l’amicizia ne uscirebbe compromessa.

Amici (in senso lato) cari non è il sesso che complica i rapporti ma la contaminazione del più fallace dei sentimenti, si proprio lui: l’AMORE!

 

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »