Una preghiera per il compleanno di Papa Francesco

Dic 17 • AttualitàNessun commento su Una preghiera per il compleanno di Papa Francesco

Compleanno Papa Francesco

Il pontefice, che con piccoli gesti quotidiani sta cambiando la Chiesa, compie oggi 77 anni

Ricorderemo tutti quel “Buona sera” del 13 marzo scorso. A pronunciarlo fu Papa Francesco, appena nominato sommo pontefice. Dal quel giorno sono molti e indelebili i gesti che il Pontefice ha compiuto. Azioni che tutti noi ricordiamo e che stupiscono il mondo intero. Dagli abbracci improvvisi e spontanei tra la folla, tanto da far impazzire le guardie del corpo, alle telefonate a casa dei fedeli, al modo semplice, efficace ed anche tecnologico di comunicare.
Ma sono tanti i modi in cui Bergoglio sta tentando di cambiare la chiesa, a partire dal suo interno, cercando di sradicare i poteri forti all’interno del papato, affrontando in prima persona temi caldi come la pedofilia tra le mura ecclesiastiche o l’omosessualità.
Essere tra la gente comune e stare vicino a tutti, in particolare ai più bisognosi: sono questi i messaggi che il Papa ci ha trasmesso sin dall’inizio.

Ha scelto come auto personale una comune berlina e ha rifiutato l’appartamento papale per segnare un distacco dallo sfarzo della Chiesa al quale eravamo abituati ad assistere. Umili e semplici gesti che stanno segnando il cambiamento della Chiesa.
Proprio per la sua capacità di cambiamento Papa Francesco è stato eletto recentemente dal settimanale Time “Persona dell’anno”. La nota rivista americana ha stilato, come ogni anno, la lista delle persone più popolari al mondo, cioè colui o colei che, in modo positivo o negativo, è stato più di tutti in cima all’attenzione dei media e della gente. Per il direttore di Time Nancy Gibbs

in meno di un anno Papa Bergoglio ha fatto una cosa notevole: non ha cambiato solo le parole, ha cambiato la musica.

Oggi Papa Francesco compie settantasette anni e in occasione del suo compleanno i papaboys hanno organizzato una festa semplice ma speciale: una veglia di preghiera di ventiquattro ore nella chiesa di San Lorenzo in Piscibus a Roma.

Forse il modo migliore per tutti noi per fare gli auguri al pontefice è di pregare per lui, proprio come aveva chiesto di fare nel suo primo discorso.

Un gesto semplice ed umile, che rispecchia la sua persona.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »