Nasce Largo Francesco De Martino

Apr 9 • AttualitàNessun commento su Nasce Largo Francesco De Martino

La città di Napoli rende onore al grande giurista, nonché segretario storico del PSI, Francesco De Martino dedicandogli un Largo nel quartiere del Vomero.

Per chi non lo ricordasse, De Martino ha rappresentato per tutto il ‘900 un punto di riferimento per molti ed è stato una delle personalità principali che ha reso possibile la creazione della nostra attuale Repubblica.

De Martino simboleggia l’Italia che ha partecipato alla Prima e alla Seconda Guerra Mondiale, rappresenta le Quattro Giornate di Napoli, identifica i partigiani, i piani clandestini elaborati per fare cadere il Fascismo, ha dato il via al processo di unificazione dei partiti di sinistra, è stato il portavoce del Partito Socialista Italiano.

Prima dell’uomo politico, De Martino è stato, però, uno dei più grandi studiosi di diritto romano, professore emerito ed una guida per i successivi giuristi che hanno avuto modo di conoscerlo e di apprendere i suoi studi.

Giornata molto importante quella di oggi, 9 aprile, per la sua famiglia. Nasce al Vomero, infatti, più precisamente al civico 262 di via Aniello Falcone, Largo Francesco De Martino. L’amministrazione comunale di Napoli, rappresentata dal sindaco Dott. Luigi De Magistris, ha voluto dedicare uno spazio pubblico alla fulgida memoria dell’onorevole professore.

13046229_10209024416750688_731528493_n

In molti sono intervenuti, tra cui il figlio Guido De Martino, lo stesso sindaco De Magistris e Casavola, presidente della Corte Costituzionale, per esprimere alta riconoscenza professionale verso l’uomo la cui fama è una luce che dilaga da lontano per illuminare anche le più giovani generazioni degli avvocati del glorioso foro napoletano che non hanno avuto il privilegio di conoscerlo mentre egli era in vita.

Molti scritti dedicati a De Martino sono stati letti dai nipoti in presenza dei molti accorsi per ricordare la maestosa figura del segretario del PSI. La lettera che Panagoulis inviò all’onorevole in segno di riconoscimento per gli sforzi effettuati affinché lui ed altri prigionieri politici greci fossero liberati ne è stato un esempio.

Francesco De Martino si è estremamente prodigato per i giovani e per il popolo in genere dimenticando molto spesso le origini borghesi da cui proveniva. Sono stati letti alcuni passaggi del suo testamento ed anche lì l’onorevole ha espresso tutta la sua commozione verso le generazioni più acerbe, in particolare per i propri nipoti che si affacciavano all’epoca agli studi.

13046056_10209024416910692_1014846483_n

Prima di scoprire la suddetta targa, la cerimonia si è conclusa con l’elogio personale di De Magistris alla memoria di De Martino, ai suoi valori, ai suoi studi e a tutto ciò che ha fatto per il nostro Paese ed in particolare per la città di Napoli

Io credo che questo non sia solo un ricordo per la città, per i familiari e per le tante autorità che sono oggi presenti, io credo che parlando di Francesco De Martino questo sia un monito per chi vuole rinnovare la politica senza perdere le belle tradizioni e l’ideologia del pensiero del ‘900, saper coniugare tradizione e innovazione.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »