Cresce il numero di auto incidentate non riparate

Gen 25 • AttualitàNessun commento su Cresce il numero di auto incidentate non riparate

La crisi ormai ha colpito moltissimi cittadini italiani, e le conseguenze sui consumi sono state evidenti.

Molti acquisti che venivano effettuati prima adesso sembrano diventati un lusso, e talvolta si evita anche di effettuare operazioni che sarebbero necessarie.

Può capitare, ad esempio, di urtare la carrozzeria della propria automobile o di graffiarla. I casi in cui possono avvenire queste spiacevoli situazioni sono diversi: uno scontro contro un oggetto o un’altra automobile, i graffi derivanti da vecchi autolavaggi e/o da piante, i danni da grandine e così via.

Ecco quindi che per evitare di aprire il portafoglio e non rivolgersi a un carrozziere si decide quindi di lasciare il veicolo così com’è, danneggiato e senza effettuare alcuna riparazione.

Piuttosto che rivolgersi a un professionista e riportare lo stato del mezzo ai vecchi fasti si preferisce piuttosto sbarazzarsene e raccogliere una certa somma, ed è anche a causa di questo che aumenta il numero di auto incidentate in vendita da privati.

I proprietari delle auto incidentate desiderano quindi monetizzare anziché sborsare, spesso senza neanche effettuare preventivi per la paura di impegnarsi in spese esagerate e sproporzionate rispetto al lavoro da effettuare.

Nel caso in cui invece l’automobile non venisse venduta, essa verrebbe utilizzata con i difetti talvolta ben visibili agli occhi altrui. Esistono anche situazioni in cui le automobili non vengono nemmeno più utilizzate in attesa della vendita, e sono dunque tenute desolatamente parcheggiate all’interno di un garage o di un parcheggio privato.

Ma è proprio sicuro che non consultare un professionista e non far riparare la propria automobile da un carrozziere possa essere davvero la soluzione ideale?

E’ davvero un intervento evitabile quello che permette alla propria automobile di tornare bella e intatta come se appena acquistata?

Si potrebbe dire di no. E la questione è anche relativa alla spesa: l’intervento di un carrozziere di fiducia può risolvere in maniera definitiva danni all’automobile che si trascinano da anni e anni.

Si deve infatti considerare che gli interventi di questo tipo sono spesso pochi durante il periodo di vita utile del veicolo, e quindi se si osserva il costo da un punto di vista pluriennale si può ritenere senza alcun dubbio che il gioco vale la candela.

Anche gli interventi economicamente più onerosi possono essere comodamente finanziati attraverso un prestito ad hoc, con la spesa che può quindi essere ammortizzata in un tempo più o meno lungo.

Un altro punto a favore dei carrozzieri è anche la spesa ulteriore che si verrebbe a sostenere nel caso di auto incidentate in vendita da privati: per sostituire l’automobile serve per forza effettuare un nuovo investimento, e la soddisfazione dell’acquisto di un nuovo veicolo e della sua efficienza può ben presto essere sostituita dal rimpianto di aver fatto questa “manovra” solo per non intervenire sulla carrozzeria.

Un carrozziere di fiducia effettua lavori di qualità e ineccepibili, in cui davvero non si rileva la differenza tra un auto nuova e una riparata; per quanto riguarda la spesa da effettuare, molti professionisti effettuano preventivi gratuiti e senza alcun impegno. E’ consigliabile quindi, per il proprietario del veicolo, fare un gioco di preventivi e cercare in questo modo di effettuare un gioco al ribasso del prezzo.

Molti lavori di riparazioni comunque hanno un costo che è spesso molto minore rispetto a quello che i proprietari di automobile temono.

Diventa chiaro quindi di come la vendita dell’automobile non debba essere necessariamente la soluzione migliore per le proprie tasche. Un carrozziere di fiducia può effettuare un ottimo lavoro a un prezzo contenuto, per la soddisfazione del cliente che avrà un’auto nuova di zecca senza aver effettuato un esborso esagerato.

Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »