Circumvesuviana. Pazza idea di De Laurentiis

Giu 24 • AttualitàNessun commento su Circumvesuviana. Pazza idea di De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis interessato ad acquistare la fallimentare Circumvesuviana


Secondo le indiscrezioni pubblicate oggi dal quotidiano Il Mattino, il presidente della Filmauro e, soprattutto, della Società Calcio Napoli, Aurelio De Laurentiis, sarebbe interessato all’acquisizione della Circumvesuviana.

Un’idea che nel giro di poche ore ha raccolto tantissime adesioni, derivanti dalla fiducia che la città ripone nell’imprenditore. In effetti, il presidente De Laurentiis, in meno di dieci anni, ha portato la squadra della città partenopea dall’umiliazione del fallimento all’emozione della sigla Champions.

Secondo il giornale della famiglia Caltagirone, De Laurentiis avrebbe richiesto informazioni riguardanti l’azienda alla Regione Campania, presentando una proposta che ruota intorno alla stazione e alla città di Pompei, tanto da ipotizzare un cambio di nome: da Circumvesuviana a Pompeiana. Un progetto che, stando alle poche notizie trapelate, sembra avere come obiettivo finale quello di fondere il turismo e i trasporti pubblici, sfruttando a pieno le potenzialità del sito archeologico numero uno al mondo.

Ovviamente per ora sono solo indiscrezioni, voci di corridoio, spifferi giornalistici. Una cosa, però, è certa: i cittadini delle zone coperte dal servizio della Circumvesuviana sono stanchi dei continui disservizi e disagi con i quali sono costretti a vivere da circa due anni. Scioperi, agitazioni sindacali, mancanza di materiale adeguato e funzionante, mala politica e pessima gestione hanno trasformato quello che un tempo era un fiore all’occhiello della Campania in un disagio permanente.

L’idea, quindi, di vedere imprenditori seri, capaci, intraprendenti interessarsi al problema, rappresenta uno spiraglio di luce, una speranza di poter prendere un treno con la certezza di arrivare sul luogo di lavoro in tempo.

Poi, se quest’imprenditore è una persona che, con i fatti, ha dimostrato, e sta dimostrando, di amare Napoli e i napoletani, tanto meglio.


Licenza Creative Commons

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »