Home Tecnologia Addio al telefono fisso? Alternative per comunicare e connettersi

Addio al telefono fisso? Alternative per comunicare e connettersi

2995
0
Addio al telefono fisso Alternative per comunicare e connettersi

Addio al telefono fisso Alternative per comunicare e connettersi

Passa il tempo, cambiano le tecnologie, e anche le nostre abitudini vanno via via modificandosi.

Questa è una verità che tocca ad esempio il telefono fisso, un dispositivo che per decenni ha rappresentato il centro della nostra comunicazione a distanza.

Eppure, pare proprio che anche un evergreen come il telefono sia destinato al pensionamento anticipato: le famiglie italiane lo usano sempre più raramente, e il mondo hi-tech di oggi presenta moltissime alternative, anche a livello di connessione Internet.

Ecco perché, forse, il telefono potrebbe scomparire del tutto nel giro di pochi anni.

Perché oggi si può rinunciare al telefono fisso

Perché semplicemente non è più necessario, e in realtà non diventa nemmeno una delle opzioni più comode.

Oggi le persone comunicano soprattutto usando device mobile come gli smartphone, impiegati quotidianamente per inviare messaggi e per chiamare.

Le tariffe per le chiamate mobile oramai sono così convenienti che il telefono fisso scende gioco forza in secondo piano.

E poi non potremmo non citare le varie app che permettono di chiamare e di videochiamare gratuitamente, grazie ad un sistema noto come VoIP.

Vi basti pensare a [highlight]WhatsApp[/highlight], ma anche a [highlight]Skype[/highlight]e ad altre applicazioni di instant messagging.

Anche i social network mettono in secondo piano il telefono fisso, perché spesso usiamo proprio loro per messaggiare e per tenerci in contatto con gli amici.

Inoltre, usiamo poco il telefono perché di fatto chiamiamo poco gli altri, visto che preferiamo altri canali come i messaggi (compresi quelli vocali).

E va detto che [highlight]già nel 2014[/highlight]la situazione del telefono fisso si era mostrata precaria, con un calo del -40% in termini di contratti fissi.

Una situazione tutt’altro che nuova, quindi. E che è legata anche a internet.

È anche una questione di Internet

Il telefono fisso ha resistito a lungo, in epoca moderna, anche per un altro motivo: anche se non lo si usava tanto per chiamare, la sua presenza era necessaria per connettersi ad Internet.

Anche questo grande retaggio del passato è caduto, non resistendo alla rivoluzione hi-tech degli ultimi anni.

Oggi, infatti, ci sono alternative che permettono di collegarsi al web anche senza la linea domestica.

Un esempio di ciò viene dato dalle offerte, come quella [highlight]di Linkem[/highlight]per avere l’ADSL senza il telefono fisso ad esempio, che oggi invadono il mercato e che dimostrano (anche da parte degli operatori) un’attenzione sempre maggiore ai nuovi tipi di connessione. 

Occorre poi tornare ancora una volta sullo smartphone, visto che è possibile utilizzarlo per navigare a casa, senza una connessione domestica.

Il tutto avviene per via di modalità come il Tethering e l’hotspot, che consentono di trasformare il cellulare in un vero e proprio modem portatile.

In tal caso si può navigare sfruttando la connessione dati dello smartphone, anche se con dei limiti in termini di traffico.

In sintesi, l’addio al telefono fisso appare come un passo quasi naturale per via della nascita di numerose alternative. Dai nuovi sistemi di messaggistica ai social network, la strada sembra ormai tracciata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here